Gino Sirci: «Perugia sta rispondendo alla grande»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 10, 2014 00:01
Sirci Gino (primo piano)

Gino Sirci

Lavorano e sudano in palestra i ragazzi della Sir Safety Perugia che mettono a punto la preparazione in vista del debutto nel campionato previsto per il 19 ottobre. La terza stagione di serie A1 maschile si preannuncia molto interessante sotto il profilo tecnico e non solo. Sono tanti i motivi che fanno accrescere le aspettative della tifoseria bianconera ed il presidente Gino Sirci segue ogni passo della sua creatura con l’auspicio di potersi gustare un grande spettacolo: «Le prime impressioni sono buone, c’è molto pragmatismo all’interno del gruppo. Vedo bene la squadra perché mi pare che c’è grande umiltà e voglia di fare. Il tecnico Grbic ha carisma e gli atleti lo seguono. Bisognerà poi vedere se la cosa si traduce in risultati sul campo ma le premesse ci sono tutte». Nel frattempo il club bianconero continua a reclamizzare la campagna abbonamenti che si sta rivelando molto gradita. «Siamo a buon punto, abbiamo già toccato quota cinquecento tessere, il nostro obiettivo è di arrivare a mille, credo che ci riusciremo perché ogni giorno facciamo una media di venti nuovi abbonati». Evidentemente i ricordi dell’ultima stagione sono rimasti vivi e tutto ciò ha fatto da traino nonostante i risultati non proprio entusiasmanti della nazionale ai Mondiali in questi giorni. Anche le polemiche di qualche persona che si era lamentata dei prezzi è dunque stata ampiamente superata. «La gente ha capito che non ci sono stati fatti sconti, d’altra parte i procuratori ci hanno detto che i giocatori li potevamo prendere a questo prezzo oppure sarebbero andati a giocare all’estero. Posso anche aggiungere che siamo in linea con i prezzi delle maggiori piazze (Piacenza, Treia e Trento, e più economici rispetto a Modena). Quelli più venduti sono i più cari, la tribuna vip e comunque il primo anello, posti di privilegio vicino al campo. Non posso che ritenermi soddisfatto di come sta rispondendo la tifoseria, vedo sempre 50-100 persone a seguire gli allenamenti e c’è entusiasmo, dicevano tutti che Perugia era una piazza difficile ma non è vero». In attesa del ritorno dei giocatori impegnati con le proprie nazionali (assenti sino ad ora Atanasijevic, Buti, De Cecco e Fromm), ad essere finiti sotto il mirino dei tifosi sono stati i neo acquisti Thomas Beretta (nella foto) e Gabriele Maruotti, coloro che hanno destato le maggiori curiosità negli allenamenti di questo periodo. Intanto continua a lavorare il gruppo dei block-devils insieme al preparatore atletico Massimo Ciucci, collaboratore di Carlo Sati che è atteso per il 10 ottobre dopo la fine dei Mondiali.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 10, 2014 00:01