Nikola Grbic: «La Sir Perugia deve ridurre gli errori»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 24, 2014 15:50
Grbic Nikola (spiega)

Nikola Grbic (foto Michele Benda)

Ha finalmente rotto il ghiaccio la Sir Safety Perugia. L’allenamento congiunto di ieri sera a Ravenna è stato il primo vero test sul campo per capitan Vujevic e compagni, usciti sconfitti in quattro set dal Pala-Costa, ma con diversi segnali confortanti e soprattutto con molte indicazioni tecnico-tattiche per l’allenatore bianconero Nikola Grbic che fa una disamina di quanto visto in campo: «Perdere non piace mai a nessuno, ma ovviamente nella gara di ieri a Ravenna il risultato era certamente in secondo piano. Dopo tre settimane di lavoro, ci dovevamo concentrare sulle cose fatte in allenamento per cui non abbiamo fatto nessun tipo di tattica e preparazione particolare alla gara perché volevo che i ragazzi fossero concentrati al 100% su di loro. Alcune cose sono andate bene, altre meno. Soprattutto abbiamo raccolto i primi dati singoli e di squadra in una situazione diversa dall’allenamento e cominciamo pertanto ad avere un’idea più precisa degli aspetti su cui lavorare maggiormente. Proprio per questo ho fatto giocare tutti. Le amichevoli sono una forma diversa di allenamento e mi danno un quadro chiaro su ogni atleta. Adesso torniamo ad allenarci con molta attenzione sugli elementi che sono emersi». Entra un po’ nello specifico sotto l’aspetto tecnico e dei fondamentali. «In palestra abbiamo lavorato molto su ricezione e difesa. E in effetti la risposta della squadra in ricezione è stata una nota positiva di ieri con dei numeri (66% di positiva e 46% di perfetta, ndr) che lo testimoniano. Al servizio, nonostante nove ace, non abbiamo inciso poi troppo, ma quello della battuta è un fondamentale a cui abbiamo dedicato anche poco tempo per cui non posso pretendere di più dai ragazzi. Dove la squadra deve crescere è in generale nella gestione degli errori. È una cosa per me fondamentale, va limata e dobbiamo lavorarci per ridurne l’incidenza». A Ravenna si sono visti in campo, appena rientrati dal mondiale, anche Buti e Atanasijevic. «Vengono da una lunga estate di lavoro ed entrambi in pratica hanno giocato sempre. ‘Bata’ (Atanasijevic, ndr) l’ho trovato un pochino meglio di ‘Cannibal’ (Buti, ndr) anche se pure lui non mi è affatto dispiaciuto, in attacco soprattutto ha fatto bene la sua parte». A proposito di arrivi, stasera è il turno di De Cecco, mentre venerdì si chiuderà il cerchio con lo sbarco a Perugia della medaglia di bronzo mondiale Fromm. Con la rosa che finalmente sarà quindi al completo. «Sì, finalmente da venerdì saremo tutti e potremo quindi impostare il lavoro in modo più completo. Sono contento di questo soprattutto perché si uniscono al gruppo giocatori che per noi e per l’economia della squadra sono molto importanti». A beneficio dei tifosi bianconeri, che vorranno assistere agli allenamenti dei propri beniamini, di seguito gli orari pomeridiani della quarta settimana di preparazione al Pala-Evangelisti: mercoledì 24 settembre ore 18-20; giovedì 25 settembre ore 16,30-19; venerdì 26 settembre ore 16,30-19. Prosegue la vendita degli abbonamenti stagionali al palazzetto presso gli uffici societari. Questi i giorni dedicati nella settimana: mercoledì 24 settembre ore 17,30-19,30; giovedì 25 settembre ore 17,30-19,30. Rimane attiva naturalmente la vendita degli abbonamenti tutti i giorni presso l’outlet della Sir Safety System a Santa Maria degli Angeli.
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 24, 2014 15:50