Simone Cruciani traccia la stagione di Orvieto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 18, 2014 19:00
Delvecchio-Cruciani

Michele Delvecchio e Simone Cruciani

Tutte le attività hanno preso il via in casa Libertas Orvieto e a fare il punto della situazione per conoscere le novità e per illustrare i progetti della stagione è il responsabile tecnico Simone Cruciani: «Le novità di questa stagione sono molte, l’arrivo di un nuovo tecnico professionista, Michele Delvecchio, che curerà l’intero settore femminile, collaborerà nel settore promozione e si occuperà della preparazione fisica dell’intera società. Abbiamo deciso di individuare una persona che curasse esclusivamente il settore minivolley e il ruolo sarà ricoperto da Marco Ramunno. Partiremo con tante attività promozionali per far conoscere il nostro mondo a chiunque ne fosse interessato». Il tecnico di origine spoletina descrive come sono strutturati i vari settori. «Quello maschile vede come punta di diamante una serie C molto interessante che speriamo riesca a fare da traino a tutto il nostro movimento, il ritorno di giocatori che hanno lasciato un segno in questa città ci fa ben sperare nella buona riuscita dell’interesse generale, senza dimenticare che la squadra è quasi completamente composta da giocatori locali, e questo per noi è fonte di enorme soddisfazione. Il settore si completa con l’under 19 con quasi tutti gli atleti impegnati nella prima squadra e un’ under 14 davvero numerosa che è il frutto maggiore del tanto lavoro svolto lo scorso anno. A livello femminile avremo una prima divisione composta quasi unicamente da atlete under 18 che affronteranno ovviamente anche il loro campionato di categoria e un gruppo under 16 nato dalla collaborazione con la Libertas Atletica. Stiamo lavorando anche su under 14 sempre in mediante la stessa collaborazione. Infine grazie al successo ottenuto lo scorso anno riusciremo ad aprire più poli di minivolley e dare spazio alle richieste che ci sono giunte in questi ultimi mesi». Sono obiettivi importanti quelli che si pone la società della Rupe. «Si dice che confermasi è sempre più difficile e dati i buoni risultati della scorsa stagione è opportuno mantenere un profilo basso, ciò non vuol dire che non siamo ambiziosi. Abbiamo chiuso la stagione scorsa con 101 tesserati e l’obiettivo primario è cercare di aumentare il nostro movimento, cercando sempre di dare uguali attenzioni a tutti, dall’atleta della serie C al bambino del minivolley, crediamo fortemente in questa filosofia di sport. La serie c maschile avrà il compito di creare entusiasmo e poi chissà cosa ci potrà regalare questa stagione, sicuramente ci aspettiamo di essere protagonisti nel massimo campionato regionale. La prima squadra femminile invece dovrà essere una palestra di esperienza e crescita tecnica per le nostre giovani atlete. Nei settori giovanili il primo obiettivo è sempre il divertimento e consentire di vivere un ambiente sereno e piacevole a chiunque ne faccia parte». In conclusione sottolinea la sua filosofia di sport. «Entusiasmo, sacrificio e passione sono elementi dai quali non si può prescindere. E’ sempre importante lavorare concentrandosi su se stessi, senza tentare di uguagliare o superare nessuno, sarà la qualità del tuo lavoro a far portare il consenso verso di te, non lo screditare il lavoro degli altri».
(fonte Libertas Orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 18, 2014 19:00