Alla Bosico Terni il trofeo Avis San Giustino

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 6 Ottobre, 2014 09:00
Trofeo Avis San Giustino (foto di gruppo)

foto di gruppo per le squadre partecipanti al Trofeo Avis di San Giustino

Alla fine, la categoria superiore ha fatto la differenza in favore della Cm Studio Bosico Terni, che si è aggiudicata la seconda edizione del trofeo Avis San Giustino, disputatasi nel pomeriggio di sabato 4 ottobre al palazzetto dello sport di via Anconetana. Un appuntamento che si è rinnovato puntuale alla vigilia della partenza dei campionati e che ha costituito l’occasione per le tre squadre partecipanti di collaudare i rispettivi organici. Le ternane, neopromosse nella serie C femminile umbra, hanno dimostrato senza dubbio una maggiore compattezza e un grado di preparazione già buono in vista del torneo; possono inoltre far leva su atlete più esperte rispetto a Cortona e San Giustino. La formazione della Valdichiana, che disputa per scelta la serie D toscana con una rosa proveniente in buona misura dalla C, ha dato il via al triangolare con un tre a zero rifilato alla compagine altotiberina di Sabrina Catalani, che si appresta ad affrontare il campionato di Serie D con buone credenziali sotto il profilo tecnico, anche se è un gruppo da amalgamare perché composto dalle giovani della prima divisione green e da alcuni giocatrici che la scorsa stagione erano nell’organico della serie C. Ciononostante, nel secondo e nel terzo set (quest’ultimo con epilogo stabilito al quindicesimo punto) ha combattuto fino in fondo, cedendo di misura. La seconda partita, quella più incerta anche a livello di risultato, ha visto un robusto Cortona prevalere nella frazione iniziale, poi è stata la Bosico a dominare le danze (due ad uno il finale) e a ribadire la propria leadership anche nel match finale contro il San Giustino, che dopo qualche affanno nel primo set ha saputo reggere il confronto negli altri due. Il tre a zero alle biancoazzurre consegna comunque la vittoria finale al Terni davanti al Cortona e al San Giustino. «Il risultato è sempre una componente indicativa, anche se in questa fase non ha lo stesso peso che riveste nelle gare di campionato – ha commentato alla fine il direttore sportivo Nicola Mattei – per cui mi sono sotto certi aspetti disinteressato dell’esito delle gare per guardare ai progressi della squadra e mi conforta il fatto che in più di una circostanza abbia assistito a sprazzi di bel gioco contro avversarie più attrezzate di noi. Se troveremo maggiore continuità, e dobbiamo pur sempre pazientare, perché la squadra è ancora di fatto un cantiere aperto, sono convinto che potremo recitare un ruolo da protagonisti in campionato. Preferisco prendere ciò che di positivo il trofeo Avis ha evidenziato sul nostro conto, la bontà del lavoro ci darà ragione nel prosieguo dell’annata». Il premio speciale per la migliore giocatrice è andato alla schiacciatrice Francesca Cocci del Cortona e poi, al termine della cerimonia di premiazione, le tre squadre si sono ritrovate presso il ristorante ‘Il Posto Giusto’ di San Giustino per la simpatica conviviale di chiusura della manifestazione
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 6 Ottobre, 2014 09:00