Altotevere Città di Castello – Sansepolcro, cominciano i duelli veri

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 3, 2014 17:00
Tosi Federico (primo piano)

Federico Tosi

Domani e domenica l’Altotevere Città di Castello – Sansepolcro si confronterà con altre avversarie di Superlega UnipolSai nel torneo ‘Spirito di Squadra’ a Gubbio. È un primo vero, assaggio di campionato che vedrà impegnate anche Verona, Piacenza e Modena, le ultime due infarcite di ex biancorossi. Si comincia domani alle 15 con la prima semifinale tra gli altotiberini ed il Modena di coach Lorenzetti che avrà a disposizione tutti i suoi giocatori, compreso Bruninho, arrivato ieri in Italia dopo il mondiale polacco. Alle ore 18 poi il Piacenza di Andrea Radici affronterà Verona mentre domenica, sempre dalle ore 15, si giocheranno le finali. Oltre a Bruninho, il sestetto modenese può contare sul francese N’Gapeth, grande protagonista della rassegna iridata, sull’ex perugino Petric, sul belga Verhees nonché su Luca Vettori e due grandi ex come Matteo Piano e Totò Rossini. C’è quindi grande curiosità per vedere all’opera formazioni che sono state costruite per recitare un ruolo da protagonista come Piacenza e Modena o da outsider come Verona ma anche per capire quale è il livello raggiunto dalla squadra di coach Paolo Montagnani. Al di là del risultato della due giorni eugubina, anche se in campo si va sempre per vincere, lo staff tecnico altotiberino vuole trarre utili indicazioni per impostare il lavoro in palestra nelle tre settimane che separano dall’esordio di Molfetta. Il libero Federico Tosi presenta così la kermesse eugubina: «Siamo al primo appuntamento importante dell’anno, importante perché ci può dare dei buonissimi riferimenti sul lavoro fatto fino ad adesso, mettendoci alla prova contro una squadra come Modena che la vedo fra le favorite del campionato. Sarà speciale anche perché troveremo tanti ex compagni e grandi amici insieme ai quali ho gioito e sofferto in questi anni a Castello. Quindi saranno due giorni di grande volley e solidarietà, visto che il torneo ha scopo benefico». Intanto la Lega Volley ha diramato nella giornata di ieri ha diramato i nomi dei vincitori dei premi per la stagione 2013-2014, tra i premiati c’è Matteo Piano come autore del maggior numero di muri vincenti con la maglia degli umbri ed il neo biancorosso Luigi Randazzo, vincitore del premio Badiali come miglior under 23, che ha dichiarato: «Sono molto contento del premio assegnatomi anche perché era la mia prima vera esperienza nel campionato di A1. Volevo ringraziare Vibo Valentia per avermi dato la possibilità di giocare da titolare e per aver creduto sulle mie potenzialità. Quest’anno lavorerò per riconfermarmi, crescere ancora e dare soddisfazioni all’Altotevere e ai suoi tifosi».
(fonte Altotevere Città di Castello – Sansepolcro)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 3, 2014 17:00