Insieme si cresce, insieme si vince è lo slogan di Todi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 6, 2014 19:00
Todi Volley (presentazione)

un momento della presentazione a palazzo comunale della Todi Volley di serie B1 femminile

S’è presentato nella mattinata di sabato 4 ottobre ufficialmente alla città, rappresentata con la presenza della sua massima istituzione civile, il sindaco Carlo Rossini e dell’assessore allo sport Andrea Caprini, il gruppo Todi Volley, che della città di Jacopone sta portando i colori in ambito nazionale, con l’iscrizione della sua squadra maggiore, per il secondo anno consecutivo, al campionato della serie B1 femminile. Un passaggio importante di un progetto complessivo per la pallavolo a Todi, portato avanti da un management che, pur provenendo da realtà diverse, si stringe attorno alla passione per una disciplina sportiva di lunga tradizione a livello locale e di forte impatto sociale, quindi, anche per i valori che porta. Il nuovo corso per il volley tuderte, a partire dalla stagione scorsa, è stato segnato dall’arrivo di Fabio Cauduro, imprenditore del nord stanziatosi in Umbria, alla presidenza della società. Un evento che ha coinciso col rendere operativa ed efficace la visione dell’attuale vicepresidente e direttore sportivo Leandro Palomba, già alla guida del gruppo durante gli anni del suo ritorno ai livelli più alti, e con l’avvio del progetto di ristrutturazione interna e di programmazione pluriennale, con obiettivi di crescita e visibilità massima per chi si coinvolga nel progetto stesso. Lo hanno ricordato proprio loro, presidente e vicepresidente, nei loro interventi, dopo il saluto delle autorità e gli interventi dei delegati del Coni comitato regionale e di Giuseppe Lomurno, presidente Fipav Umbria. Dopo la scora stagione, una sorta di ‘anno zero’per questo nuovo corso, durante il quale oltre a dare stabilità ai risultati raggiunti è stata riportata l’attenzione sulla disciplina riportando i tifosi al palazzetto dello sport di Ponte Naia e avvicinando tante partnership, l’annata che inizia, la stagione 2014-2015, vede in campo una prima squadra in B1 femminile rafforzata e sempre più legata al territorio con la presenza di molte giocatrici umbre, nonché affidata per la guida ad un tuderte, Gian Luca Ricci, con l’obiettivo di condurre un buon campionato raggiungendo la migliore posizione in classifica. A più lungo termine, infatti, l’ambizione di Todi è il passaggio alla serie successiva. Ma il progetto non è solo B1 femminile, poiché sull’arena scenderanno anche una squadra in serie D, una in seconda divisione green, le under 16 ed under 14 femminili e la under 15 maschile, mentre sono già iniziate le attività del minivolley. Fra le novità di quest’anno, assieme alla valorizzazione delle risorse del territorio e all’incremento del vivaio, il rilancio del settore maschile, per ricondurlo ai livelli competitivi che ne hanno contraddistinto la storia, data la militanza in passato nei campionati di terza categoria nazionale, mentre la formazione under 18 femminile procede in un percorso particolare di sinergia con altro sodalizio sul territorio, in particolare ad Acquasparta, progetto pilota che vede Todi capofila, per collaborazioni più estese con le realtà limitrofe, puntando alla qualificazione delle atlete considerate come patrimonio regionale ed è già andata in porto un’altra interessante associazione, e con obiettivi competitivi, fra Todi e San Mariano con la formazione di una squadra di eccellenza. La presentazione ufficiale del club è stata per questo articolata in due giornate dedicate rispettivamente alla squadra che si appresta ad iniziare il campionato nazionale di pallavolo, domenica mattina nella Sala del Consiglio Comunale in piazza del Popolo e a tutti i gruppi giovanili, nel pomeriggio al palazzetto dello sport, con la cerimonia di apertura della stagione 2014-2015 e, a seguire, una partita dimostrativa della squadra in B1. Due giornate di festa, nel segno dell’amicizia e dei valori forti che lo sport in generale e questa disciplina in particolare portano in sé, consapevoli che ‘Insieme si cresce, insieme si vince’, idea sottesa a tutte le fasi del percorso che sta sviluppando la società, coinvolgendo tanti giovani, dalle trecento unità in avanti, e le loro famiglie, che vi trovano un servizio sociale e formativo di valore, e varie realtà imprenditoriali del territorio consapevoli dell’importanza e dei vantaggi del consociarsi. Todi porta dunque un’identificazione forte con la città anche per questo suo impegno di azione, in completo accordo e a fianco delle istituzioni, all’interno della numericamente e qualitativamente significativa popolazione studentesca e giovanile in generale, con particolare attenzione alle fasce più deboli, e nell’offrire capillarmente alle imprenditorialità partner importanti occasioni di visibilità, promozione e valorizzazione a livello regionale e nazionale, basate su opportunità di comunicazione e marketing che si legano ad immagini vincenti, ma anche sane e attente alla sfera sociale, dando input a un’idea di sviluppo concepito in senso globale. Trascorsa rapidamente la piacevolissima mattinata di sabato, con tutti gli interventi e la presentazione delle due squadre maggiori, le femminili in B1 e in D a cura dei tecnici, nonché delle attività giovanili e le foto di rito all’interno e all’esterno degli scenografici palazzi comunali, s’è conclusa a mezzogiorno con un aperitivo a ridosso del monumentale Tempio di San Fortunato, mentre in serata era attesa, alla conviviale presso il Bramante, la presenza di Catiuscia Marini presidente della Regione Umbria che, non potendo per motivi istituzionali esserci al mattino non ha voluto far mancare il suo saluto al Todi Volley in questa fase di avvio della nuova stagione. Appuntamento al palazzetto dello sport di Ponte Naia, invece, domenica pomeriggio, coi giovani atleti e il pubblico dei tifosi, parenti e amici, e degli appassionati tutti, per la presentazione delle attività proprio dei più giovani e del nuovo campo realizzato nella struttura a cura della società, inaugurato con la partita dimostrativa tra due selezioni della prima squadra.
(fonte Todi Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 6, 2014 19:00