La Sir Perugia è seconda al torneo di Vasto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 5, 2014 22:35
Fromm Christian (attacco)

Sir Safety Perugia in attacco con lo schiacciatore tedesco Christian Fromm (foto Michele Benda)

Va alla Cucine Lube banca Marche Treia il torneo Città di Vasto, sul secondo gradino la Sir Safety Perugia. Il remake della finale scudetto dello scorso anno va dunque ai campioni d’Italia che giocano un bel match soprattutto a muro (11 quelli vincenti) e nella distribuzione del gioco offensivo. Non riesce il colpo ai block-devils che perdono in volata il primo parziale (dopo aver avuto anche un set point) e nei successivi due faticano in particolare in attacco (con il solo Atanasijevic in doppia cifra) e soprattutto nel contrastare con efficacia le azioni offensive marchigiane. Grbic ha dato ancora campo al sestetto vincente ieri con Ankara, provando poi nel terzo parziale l’americano Sunder al posto di Fromm. Proprio Sunder (7 punti con il 67% in attacco) ha destato buona impressione in particolare nei fondamentali dell’attacco (ottime un paio di pipe) e del muro. In generale la squadra è sembrata meno brillante rispetto alla prestazione di ieri contro Ankara, anche se ha tenuto il campo comunque con piglio e determinazione offrendo, assieme alla Lube, uno spettacolo di alto livello tecnico al folto pubblico presente. Rimane quella di Vasto una due giorni assolutamente utile per Nikola Grbic nel processo di crescita della squadra. Squadra che adesso torna al Pala-Evangelisti per lavorare sulle situazioni emerse dai due match disputati per presentarsi al meglio al via della stagione tra due settimane con la trasferta di Modena. Stesso ‘6+1’ di ieri per Grbic con Beretta-Buti coppia di centrali e Fromm-Maruotti tandem di posto quattro. Giuliani presenta Fei opposto e Kurek-Kovar martelli di banda. È dei Block Devils il primo punto del match con il muro di Atanasijevic subito bissato da quello di Fromm (2-0). Ace e bomba da seconda linea di “Magnum” (smarcato alla grande da De Cecco) e primo break per Perugia (5-1). Anche Fromm va a segno dai nove metri (7-2). Si fa sotto la Lube con Kurek e il muro di Podrascanin (8-6). Perfetta parità dopo il muro di Kovar su Atanasijevic (11-11). Beretta mette a terra il primo tempo e ferma il gioco per il timeout tecnico (12-11). È out la pipe di Kovar e nuovo break bianconero (16-13). Treia però sfrutta il servizio di Podrascanin e rimette il punteggio in equilibrio (18-18). È sempre Atanasijevic a suonare la carica nella metà campo di Perugia (22-20). Out il primo tempo di Beretta e parità a quota 23. Atanasijevic, sempre lui, porta la Sir al set point (24-23), ma l’errore dai nove metri di Beretta manda il parziale ai vantaggi (24-24). Muro di Podrascanin che capovolge la situazione (24-25). In rete Fei al servizio (25-25). Podrascanin in primo tempo (25-26). Annulla Maruotti (26-26). Sbaglia la battuta Maruotti (26-27). Chiude Kovar. Stesse formazioni alla ripresa e subito Lube con Stankovic e Kurek sugli scudi (2-6). Fromm e Atanasijevic fanno breccia nel muro avversario e portano i Block Devils a contatto (7-8). +3 Lube dopo il pallonetto di Stankovic (9-12). Podrascanin alza ancora il muro (11-15). È il break decisivo. Perugia e Treia procedono punto su punto fino al finale della frazione con Podrascanin che rincara la dose. Nel terzo set Grbic presenta in posto quattro l’americano Sunder al posto di Fromm. Avvio equilibrato con Beretta che ferma a muro Stankovic per il 4-4. Maruotti in pipe e Atanasijevic in contrattacco danno un piccolo break agli umbri (10-8). Muro di Kurek e fallo di seconda linea di Atanasijevic per l’11-12 che porta alla sospensione obbligatoria con la Lube avanti. Pareggia subito Sunder, in campo con un bell’impatto in attacco. Due ace di Sabbi spezzano l’equilibrio (16-20). Anche in questo caso il break subito risulta letale per la Sir. Nonostante un buon Sunder sotto rete, I perugini non riescono nella rimonta e Treia chiude con l’ace di Fei.
SIR SAFETY PERUGIA – CUCINE LUBE BANCA MARCHE TREIA = 0-3
(26-28, 21-25, 20-25)
PERUGIA: Atanasijevic 17, Maruotti 8, Beretta 7, Fromm 6, Buti 4, De Cecco, Giovi (L1), Sunder 7, Vujevic. N.E. – Paolucci, Tzioumakas, Barone, Fanuli (L2). All. Nikola Grbic e Carmine Fontana.
TREIA: Podrascanin 12, Kurek 12, Stankovic 10, Fei 9, Kovar 8, Baranowicz 1, Henno (L1), Sabbi 3, Parodi 1, Monopoli, Paparoni (L2). N.E. –Vitelli, Shumov. All. Alberto Giuliani e Francesco Cadeddu.
Arbitri: Tomassino e Tucci.
Durata dei parziali: 33’, 29’, 27’.
SIR SAFETY (b.s. 14, v. 3, ricezione positiva 68%, ricezione perfetta 52%, attacco 43%, muri 5, errori ).
CUCINE LUBE BANCA MARCHE (b.s. 15, v. 4, ricezione positiva 50%, ricezione perfetta 31%, attacco 49%, muri 11, errori 3).
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 5, 2014 22:35