La Sir Perugia vuole rompere il ghiaccio a Latina

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 28, 2014 15:09
Giovi-Grbic

Andrea Giovi e Nikola Grbic

Nemmeno il tempo di rimuginare sulla sconfitta interna con Trento, che per la Sir Safety Perugia è di nuovo tempo di Superlega maschile. È infatti in programma il terzo turno di campionato con i block-devils che sono partiti oggi per la terra laziale dove affronteranno domani sera alle ore 20,30 (diretta internet su Lega Volley Channel) i padroni di casa della Top Volley Latina. Reduci da due sconfitte nelle prime due giornate, i bianconeri si recano al Pala-Bianchini con l’obiettivo di portare a casa il primo successo stagionale e dei miglioramenti nel gioco e nel rendimento in campo. Poco naturalmente il tempo per preparare questa sfida per il tecnico Grbic che ha lavorato soprattutto sulle teste dei ragazzi e sugli aspetti motivazionali e tattici che propone la gara di domani. È importante trovare in primis la strada della vittoria, ma anche maggiori sicurezze in campo e per questo non c’è medicina migliore dei tre punti. Nonostante le due battute d’arresto consecutive, i bianconeri sono consci di avere tutte le carte in regola per far bene ed il collettivo è partito alla volta della città pontina carico di determinazione e convinzione. Con Giovi ancora out per il fastidio muscolare accusato lo scorso fine settimana, Grbic si affiderà ancora a Fanuli (buona la sua prestazione contro Trento) nel ruolo di libero. Per il resto dovrebbero scendere in campo inizialmente De Cecco e Atanasijevic diagonale di posto-due, Buti e Beretta al centro, Maruotti e Fromm in banda. Pronti gli altri componenti della rosa, con Sunder in particolare che ha dimostrato di attraversare un bel periodo di forma. Servirà una prestazione di alto livello alla Sir perché l’avversario di turno è senza dubbio di quelli da prendere con le molle. I padroni di casa guidati da coach Blengini dispongono infatti di un roster di qualità e completo in ogni reparto. Consolidata diagonale palleggiatore-opposto è quella formata dal palleggiatore Sottile (alla quinta stagione a Latina) e dal fromboliere Starovic (che sfida tutta serba in posto due con il connazionale Atanasijevic). Con Manià nel ruolo di libero, ballottaggi per Blengini sia al centro che in banda. In zona-tre, accanto al belga Van de Voorde, si giocano una maglia Rossi e l’ex bianconero Semenzato, mentre i martelli saranno due tra Urnaut, Rauwerdink e Skrimov. I pontini, una vittoria e una sconfitta finora, sulla carta sono una delle mine vaganti della stagione, disponendo di atleti intercambiabili e che sanno essere decisivi in pratica in tutti i fondamentali. Sarà dunque sfida vera. Alla Sir il compito di lottare su ogni pallone per conquistare il primo sorriso della stagione. La presentazione del match di Andrea Giovi: «È un momento difficile. Veniamo da due sconfitte è vero, però abbiamo visto a tratti di poter far bene. Ci è mancata continuità e in questa fase può essere normale. Siamo comunque una squadra in costruzione, dobbiamo avere pazienza, cercare di resistere in questo momento e andare avanti, continuare a lavorare in palestra ed essere consapevoli che lavorando si possono raggiungere traguardi importanti. Latina sarà un altro banco di prova importante, dovremo essere sicuramente più concreti, continui e sfruttare tutti i momenti che la gara ci offrirà. Di sicuro una vittoria darebbe più morale a tutti e quindi speriamo di portare via un risultato utile anche in vista della successiva trasferta di Padova e dell’esordio in champions league della prossima settimana». Quattro i precedenti tra le due formazioni con tre vittorie di Perugia ed un successo di Latina. I bianconeri si sono imposti una volta nella stagione 2012-2013 (3-1 al Pala-Evangelisti) e due lo scorso anno in campionato (3-1 sia in casa che fuori). Latina l’ha spuntata invece nella stagione 2012-2013 in casa con il punteggio di 3-0. Quattro gli ex in campo, tre nel roster degli umbri. Sono ex pontini De Cecco (2008-2009), Giovi (2009-2010) e Vujevic (2002-2004 e 2009-2011). Tra i laziali figura invece il centrale Semenzato, nelle ultime due stagioni atleta della Sir. Latina: Sottile-Starovic, Van de Voorde-Semenzato, Rauwerdink-Urnaut, Manià (L). All. Gianlorenzo Blengini. Perugia: De Cecco-Atanasijevic, Buti-Beretta, Fromm-Maruotti, Fanuli (L). All. Nikola Grbic. Arbitri: Alessandro Tanasi ed Umberto Ravallese.
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 28, 2014 15:09