La Ternana prima stenta e poi esulta col Firenze

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 19, 2014 03:30
Scarpa Eleonora (attacca)

Crediumbria Ternana in attacco con la schiacciatrice Eleonora Scarpa (foto Michele Benda)

Un avvio di stagione tutt’altro che noioso per la Crediumbria Ternana che nell’esordio di serie B2 femminile prima fa preoccupare i propri sostenitori e poi li tranquillizza andando a cogliere il primo successo. Una partita che ha stentato a far emergere i suoi valori dato che le ospiti della Fiorentina Rinascita hanno cominciato con spirito battagliero mettendo sotto le rivali. Le padrone di casa entrano in campo mostrando lo striscione in favore dei lavoratori della Acciai Speciali Terni e ricevendo gli applausi del pubblico. L’inizio però è contratto e le toscane vanno avanti sfruttando le incertezze altrui, otto errori proiettano il punteggio sul 9-13. Qualche guizzo in battuta ha il pregio di rallentare la fuga ma in attacco si manifestano problemi enormi e la sola Favoriti (cinque palle a terra) non riesce a contenere la potente Viti, il dodicesimo regalo significa vantaggio ospite. Alla ripresa le rossoverdi registrano la fase cambio palla e si portano a condurre (8-5). Fare punti però non é affatto facile perché la difesa ospite raccoglie tutto e Starnotti mette la freccia (10-12). È ancora la battuta a togliere le castagne dal fuoco con Ilenia Scarpa e Palomba in grado di invertire la tendenza (23-19). Sembra tutto portare alla parità ma ricompaiono i fantasmi e con filotto di sette punti consecutivi, non privi di gravi colpe per le locali, le fiorentine raddoppiano. In una situazione alquanto sconcertante comincia la terza frazione e sono subito due ace di Viti a scrivere lo 0-3 che suona da allarme. La regista Campana si affida a capitan Favoriti che da vera leader sfodera la rabbia e capovolge il punteggio (11-6). Restano avanti le umbre che affondano i colpi con Fiorini, seriamente impegnata da una mirabolante Fortunati che in difesa mostra di valere un paio di categorie in più (21-16). Stavolta non si distraggono le atlete di coach Massarelli e riducono le distanze. Nel quarto periodo, rotto il ghiaccio, la fluidità di gioco è maggiore ed i chirurgici colpi d’attacco mandano rapidamente sul 7-2. Sono i quattro muri di Pieraccini e Coppini ad accorciare il gap ma Eleonora Scarpa (altri sei punti a referto) è imprendibile e scava un nuovo solco (20-12). La sentenza viene inesorabilmente rimandata. Al tie-break la tensione sale alta, ma Bartolucci in seconda linea e Campana al palleggio forniscono le garanzie per rompere gli indugi ed andare sul 4-0. Qui viene a mancare la lucidità ospite mentre sale in cattedra Favoriti che va segno in tutti i fondamentali (9-3). L’orgoglio toscano permette d’infilare quattro punti consecutivi, ma poi Palomba consolida ed arriva il primo successo stagionale.
CREDIUMBRIA TERNANA – FIORENTINA RINASCITA = 3-2
(21-25, 24-26, 25-21, 25-15, 15-10)
TERNI: Favoriti 23, Scarpa E. 15, Fiorini 13, Scarpa I. 13, Palomba 7, Campana 7, Bartolucci (L1), Quondam Luigi. N.E. – Federici, Nannurelli, Venturi Belli, Di Patrizi (L2). All. Andrea Massarelli e Ruben Posati.
FIRENZE: Grandi Viti 14, Pieraccini 12, Starnotti 8, Coppini 7, Caroti 4, Balducci, Fortunati (L1), Prosperi Tutti 7, Mangini 1, Dos Reis, Bernini. N.E. – Lunghi (L2). All. Andrea Beccani e Cecilia Signorini.
Arbitri: Azzurra Marani ed Andrea Galteri.
CREDIUMBRIA (b.s. 18, v. 5, muri 7, errori 26).
RINASCITA (b.s. 12, v. 9, muri 12, errori 19).
(fonte Ternana Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 19, 2014 03:30