Ciotti Orvieto corsara al quinto set a Sansepolcro

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 27, 2014 16:15
Ricci Alessandro (attacca)

un attacco di Alessandro Ricci (foto Filiberto Mariani)

Torna a casa con una vittoria e con due punti d’oro la Autotrasporti Ciotti Orvieto dalla difficile trasferta in terra toscana, dopo aver avuto l’occasione di chiudere l’incontro di serie C maschile a proprio favore nel quarto set, ha anche rischiato di soccombere al quinto per merito di una Pallavolo Selci & Sansepolcro mai doma e sempre pericolosa. La gara inizia con le due formazioni che ci mettono un po’ ad entrare in partita, tanti errori da entrambe le parti con Orvieto che concretizza di più dai nove metri e porta a casa la prima frazione. Il secondo set rispecchia quello giocato settimana scorsa con il Clitunno, la pressione in battuta degli ospiti non permette di sviluppare un buon cambio palla al regista avversario Torelli e il set scivola via agevolmente. A questo punto ci si attende la reazione rabbiosa dei padroni di casa e così è, entra Zanchi per Ricci e questo cambio darà più equilibrio in fase di ricezione attacco. Orvieto adesso inizia a commettere qualche errore di troppo in attacco, e agevola il compito agli avversari che con caparbietà si aggiudicano il parziale e riaprono il match. La quarta frazione viaggia sulla parità fino al punteggio di 8-8 ed è qui che capitan Pasquini con un turno terrificante in battuta crea un solco di sei lunghezze a favore della sua squadra (8-14), ma quando sembra che la gara vada verso i titoli di coda si spegne la luce nella metà campo orvietana. Un mix di errori diretti gratuiti e una grandissima intensità in difesa degli altotiberini fanno sì che il set vada a riaprirsi, l’opposto giallo-nero Bongiorno è in trans agonistica e mette per terra ogni palla che si aggira dalle sue parti compresa la terrificante parallela da seconda linea che rimanda il verdetto. Pronti e via nel tie-break, Sansepolcro va sul 3-0. Cruciani chiama tempo e striglia la sua squadra invitandola a mettere in campo quella reazione agonistica e tecnica che tanto servirebbe in quel momento. Alessandro Ricci sembra quello che ne beneficia di più in questo frangente andando a schiantare nel campo avversario tre primi tempi consecutivi. Ora gli uomini della Rupe sono di nuovo in partita e ricominciano a macinare gioco e quando ciò accade impedirglielo è impresa alquanto ardua. Trionfo per gli ospiti che tornano sfiniti ma felici per aver violato uno dei campi più difficili dell’intero campionato.
PALLAVOLO SELCI & SANSEPOLCRO – AUTOTRASPORTI CIOTTI ORVIETO = 2-3
(20-25, 12-25, 25-19, 25-23, 12-15)
SELCI: Bongiorno 26, Ricci 7, Celli 6, Zanchi 6, Guerri 4, Torelli 3, Fossi (L), Pieroni 2, D’Orazio 1, Mattei. N.E. – Valenti. All. Massimo Regini.
ORVIETO: Pasquini L. 24, Belli 21, Ricci 9, Stella 6, Pasquini A. 6, Palmucci 4, Biancalana (L1), Taddeo 2, Volpe, Impannati, Bernardis, Simonetti (L2). N.E. – Franzini. All. Simone Cruciani.
Arbitri: Marco Magalotti e Lucia Casacci.
(fonte Libertas Orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 27, 2014 16:15