Marsciano resta a secco col Montevarchi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 26, 2014 04:00
Boni Serena

Serena Boni

Esordio al Pala-Pippi per la Ecomet Marsciano, che riceve tra le mura amiche, nella seconda giornata del campionato di serie B2 femminile, le toscane del Valdarno Insieme Montevarchi. Con un avvio fulminante le ospiti, tre ace ed un pallonetto, prendono il comando, lo 0-4 disorienta le marscianesi che non riescono a riorganizzarsi, incappando anche in errori, uno di questi scandisce la prima sosta tecnica (2-8). Il tecnico Piazzese prova ad interrompere dopo che Casprini mette a terra il 2-10, ma la reazione non arriva. Ambrosi scandisce la seconda sosta sul 5-16 e poco dopo sul 5-17 uno scontro in difesa, costringe Gierek a lasciare il parquet. Grandi subentrata prontamente rafforza la ricezione, e Castellucci trova qualche spazio, ma è ben poco, le toscane sul muro di Ambrosi chiudono il set. Ancora più disorientate le padrone di casa, nella seconda frazione, dove non riescono ad arginare gli attacchi di Casprini e Conti. La regista Neri assesta l’ace dell’1-8 e ben presto arriva anche la seconda sosta su un ennesimo errore delle locali 3-16. Quando la giovane regista Barbabella, confortata dalle ricezioni di Rumori e Fagioli, mette in moto Santi, c’è ormai poco da fare, le ragazze di Brazzini conquistano anche il secondo set. Il numeroso pubblico presente, torna a farsi sentire, non appena le sue beniamine dimostrano di non arrendersi, rimanendo incollate alle avversarie. Conti fissa il 6-8 e quando Casprini e Mori si portano a più quattro, coach Piazzese interviene con una sosta discrezionale. Le sue ragazze aggiustano il tiro, Castellucci riconquista la palla e Grandi con la sua battuta piazza due ace e crea non poche difficoltà alla ricezione ospite, Cicogna dopo aver pareggiato il conto sul 15-15 riesce, poco dopo, a sorpassare 19-18. Azioni lunghe si susseguono ma sono le marscianesi a concludere, Barbabella eludendo la difesa avversaria assesta il 22-19. Una svista arbitrale rischia di compromettere il set, quando Ambrosi riallinea sul 22-22 e Bonechi sorpassa 22-23. Cicogna recupera, un errore avversario apre la conclusione, che Grandi concretizza con un sapiente pallonetto. La riapertura della gara riaccende l’entusiasmo, al punto che fin dall’avvio del set, con Cicogna in battuta e Castellucci in attacco, le padrone di casa si attestano sul 5-2 e quando Santi mura il 7-3, il tecnico ospite interviene, ma Cicogna manda alla sosta tecnica subito dopo 8-3. Ancora a più cinque alla seconda sosta tecnica con il 16-11 assestato da Grandi. Alcuni errori compromettono la situazione locale e contemporaneamente Casprini e Ambrosi riprendono a martellare, rosicchiando punto dopo punto, andando a pareggiare sul 22-22. Il punto successivo è delle ospiti, prontamente annullato da Cicogna, ma l’errore in battuta fornisce la prima palla set alle toscane, annullato da Grandi, avviando così la roulette dei vantaggi, che finisce su attacco di Casimirri, lasciando a secco, ancora, le marscianesi.
ECOMET MARSCIANO – VALDARNO INSIEME MONTEVARCHI = 1-3
(12-25, 11-25, 25-23, 25-27)
MARSCIANO
: Cicogna 14, Castellucci 12, Iacobbi 7, Santi 6, Barbabella 2, Gierek 1, Rumori (L1), Grandi 11, Boni, Fagioli, Ambroglini. N.E. – Pottini, Montini (L2). All. Piazzese Cristian e Severini Sandro.
MONTEVARCHI
: Ambrosi 17, Casprini 17, Casimirri 12, Mori 10, Conti 8, Neri 5, Nencioni (L1), Bonechi 2, Botti. N.E. – Menicalli, Tornini, Felladi. All. Alessandro Brazzini e Luca Romagnoli.
Arbitri: Marco Gasparrini e Livia Azzolina.
ECOMET (b.s. 10, v. 6, muri 6, errori 19).
VALDARNO (b.s. 8, v. 8, muri 8, errori 12).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 26, 2014 04:00