Mirka Francia ha deciso, giocherà a San Giustino

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 28, 2014 00:01
Francia Mirka

Mirka Francia

Anche l’appellativo di fuoriclasse diventa per lei riduttivo. La pluridecorata Mirka Francia Vasconcelos, schiacciatrice cubana di 184 centimetri che ha fatto grande Perugia e che vive da anni nel capoluogo umbro, è ora una giocatrice del San Giustino Volley di serie B1 femminile e già domenica 2 novembre potrà scendere in campo nel match casalingo contro Ostia. Nata nella provincia di Villa Clara il 14 febbraio 1975, ha vinto tutto ciò che era possibile vincere in 27 anni di eccezionale carriera e il suo palmares vanta oltre trenta titoli conquistati in tutte le competizioni più prestigiose: con la nazionale di Cuba, ha collezionato due ori olimpici ad Atlanta 1996 e Sydney 2000, alternati con i mondiali vinti nel 1994 in Brasile e nel 1998 in Giappone e con due coppe del mondo in Giappone nel 1995 e nel 1999. Sempre con Cuba, dove sono 203 le presenze totalizzate, ha trionfato in cinque edizioni del campionato nordamericano e in due del World Grand Prix, non dimenticando i tre argenti e i due bronzi. A livello di club, ha contribuito alle fortune della Sirio Perugia con tre scudetti, tre coppe Italia, due champions league, due coppe Cev, una coppa delle Coppe, una coppa di Lega e una supercoppa italiana. In Italia è arrivata nel 1998, ingaggiata dal Firenze, poi un anno a Perugia, il ritorno in patria e le sei indimenticabili stagioni alla Sirio. Dal 2008 al 2012, l’esperienza in Turchia con l’Eczacibasi di Istanbul. E anche in questo caso, il bilancio parla chiaro: un’affermazione in campionato, tre nella coppa turca e una nella supercoppa, sempre di Turchia. Corredo finale con i riconoscimenti individuali: miglior attaccante per due volte in champions, migliore realizzatrice in coppa Cev e migliore giocatrice a muro in coppa del mondo. Due stagioni di inattività dal punto di vista agonistico e adesso la risposta affermativa alla chiamata di San Giustino, dove il suo arrivo è assai più della classica ciliegina sulla torta. Un modo diverso per rimettersi in gioco. «Questa scelta mi permette di rimanere in una categoria importante stando vicino a casa – ha commentato Mirka Francia – e dell’ambiente di San Giustino mi ha subito colpito l’organizzazione che ho trovato. Qui si può veramente lavorare nelle migliori condizioni, perché oltre al bell’impianto ci sono una palestra e una sala pesi attrezzate nel migliore dei modi». Da martedì 28 ottobre, sarà al lavoro assieme al resto del gruppo. «Avrò modo di conoscere le nuove compagne e di aggregarmi a loro per continuare questa avventura. Le due sconfitte subite dalla squadra lasciano il tempo che trovano: siamo soltanto all’inizio, il campionato è ancora molto lungo e ciò che conta è l’arrivo, non la partenza. La squadra è stata costruita ex-novo e davanti vi sono margini di miglioramento notevoli». Anche durante la parentesi lontano dal taraflex domenicale, l’atleta caraibica ha continuato ad allenarsi. «Non mi sono mai fermata e contavo di poter rientrare a giocare. Con due certezze addosso, quella di voler ancora lottare e vincere e quella di essere fisicamente a posto. Credo che il fatto di non aver avuto infortuni o acciacchi sia un’altra prerogativa importante». E la piazza locale è pronta per dare il benvenuto all’illustre beniamina che, con la casa piena di trofei, cerca una dimensione nuova in una realtà di provincia che vuole stare fra le grandi.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 28, 2014 00:01