Per la Sir Perugia la Superlega parte in salita a Modena

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 19 Ottobre, 2014 20:48
DeCecco-Buti-Maruotti (muro)

il modenese Nemanja Petric in attacco ed i perugini Luciano De Cecco, Simone Buti e Gabriele Maruotti a muro (foto Michele Benda)

La Sir Safety Perugia cade in quattro set nella prima giornata di Superlega in un gremito Pala-Panini di fronte ai padroni di casa del Modena Volley che si aggiudicano il match in rimonta. Dopo una bella partenza infatti (primo set chiuso ai vantaggio 24-26 con il colpo finale di Atanasijevic), la Sir subisce la reazione dei padroni di casa che pescano dalla panchina il francese Ngapeth (in campo per Petric) che cambia faccia alla sua squadra. Secondo e terzo parziale seguono un canovaccio simile caratterizzato da grande equilibrio (anche se i bianconeri in entrambe le frazioni si sono anche trovati in vantaggio di tre punti) con Modena in grado di prendere il sopravvento nelle fasi finali grazie soprattutto al servizio (dodici gli ace realizzati contro i due di Perugia) ed ai punti del serbo Kovacevic. Squadre vicine anche nel quarto set fino al break di quattro punti di Modena (17-13), provocato anche da un paio di errori gratuiti dei block-devils. Break che, con il finale di 25-21, è poi risultato decisivo. Alla Sir non è bastato un ottimo Atanasijevic (25 punti con il 52% di positività) al pari di un bel Beretta (dieci punti con sei muri vincenti). La squadra, rispetto al precampionato, ha faticato maggiormente in ricezione (anche a causa delle qualità al servizio degli avversari) ed in generale nella fluidità del gioco per quanto concerne la continuità, pur non demeritando per carattere e coesione. Tutto lavoro per Grbic ed il suo staff in vista della seconda giornata domenica prossima al Pala-Evangelisti per l’esordio casalingo contro Trento. Altro match complicato, ma anche occasione di riscatto per i ragazzi di fronte al pubblico amico. Pubblico bianconero che merita ancora una volta grandi applausi. Quasi duecento ‘Sirmaniaci’ hanno colorato di bianconero una curva del PalaPanini, incitando dal primo all’ultimo punti i propri beniamini. Sempre tifando per la propria squadra e senza mai offendere l’avversario. Complimenti! Solito ambiente da brividi a Modena. Grbic conferma il sestetto della vigilia, nelle file dei padroni di casa la coppia di martelli è Petric-Kovacevic. Il primo punto del match è un errore in battuta di Vettori (0-1). Il muro di Verhees dà il primo vantaggio agli emiliani (2-1). Lo stesso centrale belga provoca il break (5-2). I perugini si scuotono e con il turno al servizio di De Cecco impattano a quota 8 (attacco vincente di Maruotti). Nuovo break di Modena dopo gli errori in attacco di Maruotti e Atanasijevic (11-8). Si procede a strappi e tocca ancora a Perugia con il punto di Fromm e l’errore di Verhees (11-11). L’attacco punto di Vettori manda le squadre in panchina per il timeout tecnico (12-11). Sorpasso bianconero con Atanasijevic ed il muro di Beretta (12-14), subito annullato dalla doppietta Petric-Kovacevic (14-14). Continua l’equilibrio dopo il missile di Atanasijevic (18-18). Non si smuove la parità dopo il muro di Buti (21-21). Maniout di ‘Magnum’ in contrattacco (21-22). Vettori impatta (23-23). Set point Sir dopo l’errore di Verhees dai nove metri (23-24). Errore del primo arbitro La Micela che vede un tocco inesistente del muro bianconero (24-24). Muro tetto di Beretta (24-25). Ci pensa Atanasijevic! Alla ripresa è ancora grande spettacolo in campo. La doppietta di Fromm (da posto quattro e in pipe) vale il 4-5. In rete Maruotti (7-6) che però si riscatta subito (7-8). Break Perugia con Fromm a bersaglio da zona sei (7-10). Il nuovo entrato Ngapeth accorcia subito (9-10). Doppia fischiata a de Cecco (10-10). Sorpasso Modena dopo il primo tempo out di Buti che manca le squadre in panchina (12-11). Atanasijevic mura Ngapeth e pareggia i conti (13-13). Il martello francese si rifà dai nove metri (15-13). Ancora Atanasijevic rimette a posto le cose in contrattacco (16-16). Magia di De Cecco che smarca il solito “Magnum” (17-18). Vettori, l’ace di Kovacevic ed il colpo di ‘Ngapeth rovesciano la situazione (21-18). Dentro Sunder e capitan Vujevic. Atanasijevic non ci sta e ne mette due di fila (21-20). Il video check e ancora Ngapeth avvicinano i padroni di casa al traguardo (23-20). Fromm tira out e si torna in perfetta parità. Il terzo set parte sulla falsariga dei primi due con le due compagini a braccetto. Il colpo di seconda intenzione di De Cecco l’ace di Beretta e la diagonale stretta di Maruotti portano la Sir avanti di tre (4-7). Vantaggio immutato al timeout tecnico dopo l’errore al servizio di Verhees (9-12). Squadre a contatto grazie all’ace di Vettori (14-15). Out Atanasijevic e, per l’ennesima volta in questa partita, è parità (18-18). Kovacevic mette a terra il contrattacco del sorpasso (19-18) e Grbic decide di parlarci su con i ragazzi. Al rientro in campo Bruninho piazza l’ace del 20-18. Ancora ace, stavolta di Kovacevic (22-19). Esplode il palazzetto dopo il primo tempo a terra di Piano (24-19). Il servizio out di De Cecco porta Modena in vantaggio. Grbic, dopo alcuni cambi effettuati nel finale del parziale precedente, ripropone il 6+1 tipo nel quarto set. Spezzano l’equilibrio due ace di fila di Bruninho (6-4). Dentro Sunder per Fromm. Scappa Modena dopo il primo tempo out di Buti (10-7). Atanasijevic e il muro di Beretta accorciano (10-9), ma di nuovo allungo dei padroni di casa con Kovacevic (13-10). Sul 15-13 dentro Barone per Buti. Maruotti attacca out (17-13) e Grbic inserisce Vujevic. Modena però è letale in cambio palla (20-16). Atanasijevic prova a guidare la rimonta, ma i gialli di casa hanno preso la strada della vittoria con Vettori che chiude.
VOLLEY MODENA – SIR SAFETY PERUGIA = 3-1
(24-26, 25-21, 25-20, 25-21)
MODENA
: Kovacevic 20, Vettori 15, Verhees 8, Piano 8, Mossa De Rezende 6, Petric 1, Rossini (L1), Ngapeth 9, Sala 2, Casadei 1, Boninfante. N.E. – Donadio (L2). All. Angelo Lorenzetti.
PERUGIA
: Atanasijevic 26, Beretta 10, Fromm 9, Maruotti 4, Buti 3, De Cecco 2, Giovi (L1), Barone 1, Sunder 1, Vujevic, Paolucci, Fanuli (L2). N.E. – Tzioumakas. All. Nikola Grbic.
Arbitri: Sandro La Micela (TN) e Diego Pol (TV).
MODENA (b.s. 25, v. 12, muri 6, errori 7).
SIR SAFETY (b.s. 14, v. 2, muri 8, errori 15).
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 19 Ottobre, 2014 20:48