Serena Ubertini: «Orvieto ha voglia di fare bene»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 22 Ottobre, 2014 00:01
Ubertini Serena

Serena Ubertini

È iniziata con una vittoria piena la stagione della Zambelli Orvieto che in questa occasione ha badato al sodo superando a pieni voti il test costituito dalla gara d’esordio del campionato di serie B1 femminile. Dopo i due tie-break disputati nelle settimane scorse, risultati nei quali avevano inciso sicuramente infortuni e stanchezza, è arrivato il successo per tre a zero sulla stessa compagine di Roma che tanti problemi aveva causato in coppa Italia. Un segnale che viene interpretato positivamente e che fornisce ottimismo e fiducia alla società sportiva biancoverde chiamata nello scorso fine settimana al suo esordio assoluto nella terza categoria nazionale. A contribuire al buon risultato è stata senza dubbio la giocatrice più esperta, quella con più anni di servizio alle spalle, ossia la schiacciatrice Serena Ubertini che ha realizzato il miglior bottino personale: «Conoscevamo bene la squadra avversaria che nei due precedenti confronti ci aveva sempre impegnato a fondo, un collettivo ben organizzato nella correlazione muro-difesa e che ci aveva messo seriamente in difficoltà. Nonostante l’ansia che accompagna sempre la prima gara d’esordio, anche per me che sono tanti anni che gioco, siamo state brave ad entrare subito concentrate nel match. Nel secondo set siamo andate anche sotto di qualche punto nella fase finale ma siamo riuscite a ricompattarci, ognuna ha ripreso a fare bene il proprio compito e la squadra ha ripreso a girare. Sono molto contenta di far parte di questo gruppo c’è tanta voglia di fare bene e ancora molto da lavorare insieme». La giocatrice di origine castiglionese, che è una delle più esperte della categoria, nel team della Rupe ha meritato i gradi di capitano della squadra e da conoscitrice del torneo guarda ai risultati della prima giornata. «Posso solo dire di essere orgogliosa di avere la fascia di capitano in questo gruppo, cerco semplicemente di mettere a disposizione la mia esperienza; spero di essere all’altezza del ruolo e di essere un punto di riferimento per le mie compagne. I risultati dell’esordio non hanno completamente rispettato i pronostici e dimostrano che sarà un campionato molto equilibrato dove anche le squadra più giovani ed inesperte daranno molto filo da torcere alle altre». Gli equilibri sono ancora fragili in questo particolare momento della stagione, specie in un organico che è stato quasi totalmente rinnovato, ma le ‘cangurine’ sono coscienti che la prestazione della prima giornata di campionato non ha deluso le aspettative e si concentrano sul prossimo impegno. «Sabato riceveremo la visita del San Giustino, i derby sono sempre partite speciali e visto che il nostro girone ce ne regalerà molti, meglio abituarsi in fretta e mantenere alta la concentrazione, magari cercando di portare a casa un’altra bella vittoria. La squadra altotiberina pur non avendo mai partecipato ad un campionato nazionale ha ottime individualità e non sarà sicuramente facile per noi che però scenderemo in campo convinte e determinate a fare del nostro meglio». La dirigenza del sodalizio sportivo coordinato dal team manager Carlo Di Muzio si prepara dunque al primo confronto umbro e lancia l’invito a tutti i tifosi di far sentire il proprio sostegno, al palazzetto dello sport Alessio Papini sabato 25 ottobre alle ore 19 si giocherà per cercare di muovere ancora la classifica.
(fonte Volley Team Orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 22 Ottobre, 2014 00:01