Spoleto è subito corsara ad Offida

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 20, 2014 09:00
Monini Spoleto (esultanza)

l’esultanza della Monini Spoleto (foto Cristian Sordini)

Una Monini Spoleto concreta in attacco e quasi perfetta nella fase muro-difesa sbanca il rettangolo della Ciu Ciu Offida e conquista i primi tre punti nel campionato di serie B2 maschile. Prestazione convincente quella degli oleari sia sotto l’aspetto tecnico che sotto quello della mentalità. La ricezione ha funzionato a meraviglia mettendo Vanini nelle condizioni di distribuire il gioco in modo molto intelligente, senza mai dare punti di riferimento agli avversari. E molto bene ha funzionato anche il muro che ha sporcato tantissime traiettorie permettendo quasi sempre alla difesa di ricostruire il gioco. Il primo set è una formalità. Garofalo, Vigilante e Ceccarelli danno subito un largo vantaggio alla Monini, che arriva sull’1-8 al primo time out tecnico. Vantaggio che aumenta con l’andare set fino ad arrivare alla doppia cifra (6-16) grazie ai due muri consecutivi di Battistelli e Garofalo. Gli oleari hanno addirittura dodici palle set a disposizione e chiudono grazie ad un errore al servizio dei padroni di casa. Nel secondo set sono sempre gli spoletini a ‘menare le danze’. Un ace di Vigilante (saranno quattro alla fine per lui) vale il +2, due primi tempi di Ceccarelli portano sul 4-8. Offida prova a rientrare approfittando di un paio di errori di misura degli ospiti, che però non ci stanno, e con un muro di Battistelli segnano il 6-10. Il vantaggio oleario si mantiene inalterato fino a quando un attacco di Segoni e una battuta insidiosa di Ceccarelli danno un nuovo ‘strappo’ (13-18). A questo punto il posto 4 spoletino sale in cattedra, aiutato anche da un paio di difese fenomenali di Cavaccini, martellando la difesa marchigiana da tutte le posizioni; prima da posto-quattro, poi dal servizio, infine in pipe. A chiudere il parziale è un muro stampato sui due metri da Ceccarelli. Il braccio di Segoni è ‘caldo’ anche ad inizio quarto set. Cambia l’ordine degli attacchi (prima la pipe, poi da prima linea, infine l’ace) ma non il risultato; al primo time out tecnico la Monini è avanti 3-8. A metà set si iscrive a referto anche Vanini con un tocco di seconda molto ben nascosto al muro avversario, poi è Battistelli a mettersi in luce con tre attacchi consecutivi. Offida prova a tirare fuori l’orgoglio e risale fino al meno tre (18-21), ma contro questa Monini c’è davvero poco da fare. È ancora Vanini il protagonista, prima finta un tocco di seconda e serve a Ceccarelli il pallone vincente, poi si prende la soddisfazione di murare l’opposto avversario. Pochi istanti dopo è ancora un muro, stavolta di Segoni, a scrivere i titoli di coda. Soddisfatto alla fine del match il tecnico Paolo Restani: «Abbiamo giocato molto bene contro una squadra tutt’altro che scarsa e che sicuramente metterà in difficoltà tanti avversari. La fase muro-difesa ha funzionato egregiamente, e ho visto la giusta mentalità da parte dei miei ragazzi». Che già oggi hanno lanciato un messaggio chiaro al campionato, e che saranno ancor più competitivi quando torneranno a disposizione Lattanzi e Miscione.
CIU CIU OFFIDA – MONINI SPOLETO = 0-3
(14-25, 19-25, 19-25)
OFFIDA
: Rossetti 16, Gaspari 9, Caciorgna 3, Feriozzi 1, Castelli 1, Gagliardi 1, Cacchiarelli (L1), Gulli, Carpini, Lavornia (L2). N.E. – Lanciotti. All. Massimo Petrelli.
SPOLETO
: Segoni 14, Vigilante 13, Ceccarelli 13, Battistelli 9, Garofalo 8, Vanini 2, Cavaccini (L), Costanzi, Di Renzo. N.E. – Musco, Trombettoni, Binaglia. All. Paolo Restani.
Arbitri: Lorenzo Mazzocchetti ed Alessandra Di Virgilio.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 20, 2014 09:00