Spoleto espugna Sabaudia e chiude in testa

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 12, 2014 10:44
Sabaudia-Spoleto

un momento della partita di coppa Italia di serie B2 maschile tra Risparmio Casa Sabaudia e Monini Spoleto

Vittoria per tre a zero, primo posto nel girone e Ceccarelli recuperato. La Monini Spoleto torna dalla trasferta laziale col pieno di buone notizie, anche se la partita di ritorno contro la Risparmio Casa Sabaudia è stata ben diversa dalla ‘passeggiata’ dell’andata. Schierati in campo con Vanini al palleggio, Vigilante opposto, Segoni e Garofalo in banda, Battistelli e Musco al centro e Cavaccini libero, gli oleari provano subito l’allungo e al primo time-out tecnico del set sono avanti di tre (8-5). Latina però non ci sta e in un attimo ricuce lo strappo. Si arriva punto a punto fino al 24-22 in favore dei padroni ci casa, quando Restani chiama un time-out discrezionale. Da lì in poi gli spoletini sono perfetti. Un attacco di Battistelli e un ace di Segoni valgono il 24-24, poi un errore dei padroni di casa manda gli ospiti di nuovo avanti. Ci pensa ancora Battistelli, con un muro dei suoi, a ‘scrivere’ la fine del parziale ai vantaggi. L’equilibrio regna sovrano anche nella prima parte del secondo set, poi i padroni di casa provano a spingere sull’acceleratore e arrivano sul 18-14. È il momento dell’esordio stagionale di Giovanni Ceccarelli, che prende il posto di Musco in prima linea. I centimetri del centrale toscano si fanno subito sentire sotto rete, ma i laziali riescono a mantenere due punticini di vantaggio fino al 24-22. Come in precedenza, questo punteggio sembra dare la scossa agli ospiti, che prima accorciano con un attacco di Segoni, poi pareggiano con un muro di Battistelli e infine rimettono il naso davanti con un ace dello stesso Segoni. Sembra la replica esatta del primo parziale, ma stavolta il punto esclamativo lo mette Ceccarelli stampando un muro sui tre metri che vale il due a zero. Sabaudia accusa il colpo e nel terzo set è costretta a rincorrere sin dalle prime battute (5-8). Grazie ad un altro grande muro di Battistelli si arriva alla seconda interruzione obbligata sull’11-16. I padroni di casa sono però bravi a non disunirsi e, complice un momento non molto brillante degli umbri, impattano (19-19). Le ultime fasi sono di nuovo punto a punto. I locali inseriscono l’allenatore-giocatore Milazzo al palleggio ma la mossa non sortisce gli effetti sperati. A chiudere set e match ci pensa Costantino Garofalo con un mani fuori da posto-quattro dopo una bella ricostruzione. La Monini conquista così la qualificazione ai quarti di finale di coppa Italia archiviando il girone al primo posto solitario con 15 punti (Grosseto, vincitrice sabato al quinto set contro la Tor Sapienza Roma, segue a quota 14), ed ora può pensare al campionato. La sfida alla promozione partirà domenica 19 da Offida ancora senza Miscione e Lattanzi, ma con un Ceccarelli in più.
RISPARMIO CASA SABAUDIA – MONINI SPOLETO = 0-3
(24-26, 26-28, 23-25)
SABAUDIA: Marino 18, Cerasoli 9, Corsetti 7, Tari 7, Schettino 3, Corgnale 1, Schiavi (L), Caputo 3, Michini, Milazzo, D’Addezio, Fiore. All. Mario Milazzo.
SPOLETO: Segoni 15, Vigilante 12, Garofalo 11, Battistelli 8, Musco 2, Vanini, Cavaccini (L), Ceccarelli 5, Costanzi, Di Renzo, Trombettoni, Binaglia. All. Paolo Restani.
Arbitri: Giovanna La Rocca ed Emanuele Renzi.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 12, 2014 10:44