Acquasparta vola ed incanta Città di Castello

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 10, 2014 14:00
Grassini Mariangela

Mariangela Grassini

Non vuole fermarsi la Cmp Acquasparta che dopo aver infilato un poker di successi, mette a segno la scala centrando una nuova affermazione che mantiene aperta la striscia positiva. Al Pala-Liti domenica pomeriggio le ragazze allenate dal trio tecnico Petrocchi-Nicolao-Toni hanno dato una dimostrazione di forza mantenendo la loro imbattibilità e confermandosi con pieno merito in testa alla classifica di serie C femminile. Un altro tre a zero, contro una pericolosa rivale come la Gherardi Cartoedit Città di Castello che è riuscita a rendersi pericolosa solo nel secondo frangente, per una prova di maturità che pone sotto i riflettori le ragazze del presidente Severi. In un impianto sportivo straripante di pubblico e con la schiacciatrice Guerreschi ancora a riposo dopo il lieve infortunio, Acquasparta schiera Grassini palleggiatrice e Burnelli opposta, Catalucci e Carboni laterali, Muzi e Rosa centrali. L’avvio delle padrone di casa è buono con le bordate di Muzi (sempre a segno per tutta la partita) che porta sul +3, basta però un passaggio a vuoto in ricezione per rovesciare il punteggio (3-5). La squadra biancorossocrociata riprende in mano le redini del gioco con le schiacciate di Catalucci e di Muzi e il set prende una precisa piega andando sull’uno a zero. Anche nella seconda frazione la Cmp parte bene, le tifernati però rimangono in scia sfruttando la buona ricezione e l’attacco di Lorio, ma soprattutto grazie ad un servizio ficcante che continua a creare problemi. Sul 22-19 c’è il recupero delle ospiti che agganciano sul 24-24, un brivido che serve a scuotere la Cmp che riparte e chiude con determinazione. Il terzo parziale parte ancora meglio ed in breve è 8-1, c’è una piccola reazione ospite ma la squadra di casa rimane concentrata e con gli affondi di Catalucci e Burnelli, le battute di Rosa e le super difese di Cascianelli mantiene sempre un divario importante che la porta a chiudere la partita con due schiacciate della giovanissima Leorsini entrata nel finale. Ottima prova della squadra sia dal punto di vista agonistico che tecnico, tutte le ragazze hanno giocato una partita convincente, da evidenziare la prova della schiacciatrice Francesca Catalucci, che dopo due anni fuori dai campi di gioco causa infortunio, sta tornando ai suoi livelli; un elogio particolare va alla regista Mariangela Grassini che ha dimostrato di essere di categoria superiore mettendo in difficoltà il muro avversario per tutta la partita con una distribuzione varia e precisa che ha messo in condizioni le compagne di poter attaccare nel miglior modo possibile.
CMP ACQUASPARTA – GHERARDI CARTOEDIT CITTÀ DI CASTELLO = 3-0
(25-17, 26-24, 25-15)
ACQUASPARTA: Catalucci 14, Burnelli 11, Rosa 11, Muzi 9, Carboni 7, Grassini 5, Cascianelli (L1), Leorsini 2, Romani 1, Todini. N.E. – Persichetti, Carpinelli, Oddi (L2). All. Consuelo Petrocchi e Francesco Nicolao.
CITTÀ DI CASTELLO: Lorio 9, Mancini 8, Tarducci 9, Betti 8, Ponti 3, Vagnuzzi 1, Cesari (L1), Goti 1, Giorgi 1. N.E. – Gambino, Alivernini, Nardi, Cavargini (L2). All. Andrea Madau Diaz e Chiara Caterino.
Arbitri: Alessandro Arcangeli Carosi e Stefano Fucina.
(fonte Volley Acquasparta)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 10, 2014 14:00