Altotevere Città di Castello – Sansepolcro kappao con Piacenza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 2 Novembre, 2014 00:42
Mazzone Daniele (attacco)

un attacco del centrale Daniele Mazzone

Nell’anticipo tv del sabato la Copra Ardelia Piacenza vince in Superlega maschile dimostrando di essere in buona forma per la champions league. Per l’Altotevere Città di Castello – Sansepolcro rimane il rammarico di non avere avuto la freddezza di chiudere la prima frazione, quando si è trovata in vantaggio di tre punti (20-17). Subito Altotevere avanti 2-0 con Aganits e Baroti a muro su Zlatanov, i due punti di vantaggio rimangono anche dopo lunghe azioni, come quella chiusa da Randazzo (9-7). I ragazzi di Montagnani vengono riavvicinati da Le Roux (10-9) ma mantengono le due lunghezze alla sosta tecnica di metà set (12-10) con il punto di Mazzone. Una strepitosa difesa di Tosi su Le Roux porta al 16-13 firmato dal mani out da manuale di Della Lunga ed allora Radici toglie Ostapenko e getta nella mischia Alletti. Una palla fuori di un soffio dello stesso ex trentino consente alla Copra di riportarsi a un punto (17-16) ma poi Mazzone e l’errore di Le Roux dopo il time out di Radici lanciano avanti ancora l’Altotevere sul 20-17. Una pausa dovuta ad un problema tecnico al referto elettronico non distrae Baroti (il migliore del set con 7 punti) che mette a terra il 21-18 ma un pallonetto di Kaszap finisce out e così Piacenza torna sotto e pareggia con Alletti (21-21). Sorpasso di Vermiglio (21-22) e muro su Baroti per il 22-24 (time-out Montagnani). Il primo set lo chiude un fallo di seconda linea di Randazzo su una ricostruzione. Si riparte nella seconda frazione col primo break firmato da Le Roux (1-3) e con il time-out di Montagnani sul 2-5: il tecnico livornese cerca subito di cambiare l’inerzia di un avvio complicato per i suoi. La pipe di Zlatanov allarga ancora il gap (4-8), sul 5-10 Montagnani toglie Randazzo ed inserisce Dolfo ma l’ace di Ostapenko spedisce le due squadre alla sosta di metà set sul 6-12. I tentativi di rientrare nel set da parte di Corvetta e compagni risultano vani (11-20, time out Montagnani). Entra Teppan per far riposare Baroti (12-22), il punto dello zero a due è di Zlatanov. Nel terzo set Montagnani conferma Dolfo in sestetto, l’ace di Aganits regala il 3-2 all’Altotevere. Vermiglio ed Ostapenko non si intendono (7-5), Della Lunga mette a segno la pipe del 10-8 ma la palla out di Dolfo riporta in parità la contesa (10-10). Al time out di metà set Mazzone porta sul 12-11 l’Altotevere che lotta,  va ancora sotto (12-13, mani out di Papi) e sorpassa grazie alla palla fuori di Le Roux (14-13). Il check dà ragione agli emiliani (14-15) mentre Montagnani toglie Aganits per Franceschini e chiama time out dopo l’ace di Vermiglio (14-17). La Copra viaggia  fino al 15-20 e va al match point sul 18-24. Lo annulla Dolfo ma Vermiglio chiude con un pallonetto set e match.
ALTOTEVERE CITTÀ DI CASTELLO SANSEPOLCRO – COPRA ARDELIA PIACENZA = 0-3
(23-25, 14-25, 19-25)
CITTÀ DI CASTELLO SANSEPOLCRO: Baroti 12, Della Lunga 8, Aganits 2, Randazzo 2, Mazzone 6 Corvetta, Tosi (L1), Dolfo 5, Franceschini, Teppan, Kaszap,. N.E. – Lensi, Maric. All. Paolo Montagnani.
PIACENZA: Le Roux 13, Ostapenko 8, Kohut 8, Vermiglio 7, Zlatanov 5, Papi 5, Da Silva Pedreira (L), Alletti 3, Massari, Tencati. N.E. – Page, Marra, Ter Horst, Rodrigues Tavares. All. Andrea Radici.
Arbitri: Gianni Bartolini (FI) ed Antonio Longo (GR)
ALTOTEVERE (b.s. 16, v. 1, muri 1, errori 10).
COPRA ARDELIA (b.s. 14, v. 6, muri 7, errori 3).
(fonte Altotevere Città di Castello – Sansepolcro)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 2 Novembre, 2014 00:42