Altotevere festeggia contro Monza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 30, 2014 21:44
Della Lunga Dore (attacca)

Altotevere Città di Castello – Sansepolcro in attacco con lo schiacciatore Dore Della Lunga

Successo interno da tre punti per Altotevere Città di Castello – Sansepolcro che s’impone nella Superlega maschile al termine di una battaglia, come era nelle previsioni, contro il Vero Volley Monza. Ottima partita dei biancorossi che sono riusciti ad andare sul 2-0 e poi a fronteggiare il ritorno degli ospiti. Non c’è Baroti nel sestetto iniziale dei ragazzi di Montagnani, lo sostituisce Maric (che alla fine sarà mvp) mentre Vacondio manda in campo Elia in diagonale con Gotsev. Il primo punto è ospite con Galliani, risponde subito Maric (1-1). Le due squadre vanno a braccetto fino al 4-4 poi Randazzo e un’ingenuità di Botto consentono il break biancorosso (6-4) ma Monza è comunque sempre a contatto (9-8). Si sbaglia poco in attacco, un po’ di più al servizio tuttavia l’equilibrio persiste (11-11, pari di Botto). Gotsev porta avanti Monza al time out tecnico dopo un’interminabile azione (11-12) poi Della Lunga inventa una bordata da seconda linea che riporta in vantaggio i padroni di casa (14-13).  Ancora punto a punto (17-17) poi sul 18-18 fallo in palleggio di Galliani con conseguenti proteste e cartellino giallo per il giocatore monzese (19-18). Della Lunga è lucidissimo e abile a fermare a muro il pallonetto di Jovovic (20-18) poi Randazzo, smarcato da Corvetta in pipe, allarga ancora il gap (22-19, time out Vacondio). Padura Diaz accorcia (23-21), Della Lunga (6 punti nel set) da posto due guadagna tre palle per l’1-0. Sul 24-22 entra Wang per il servizio, Randazzo non si scompone e in diagonale fora la difesa lombarda. Deciso avvio di seconda frazione per l’Altotevere: Maric e Randazzo per il 2-0, Della Lunga è ancora decisivo con il mani out su palla sporca (5-2), la palla del postino dell’opposto serbo costringe Vacondio a fermare il gioco (6-2). Nel Vero Volley Elia è il più continuo in questa fase e cerca di fermare l’avanzata biancorossa (7-5) poi, quando Padura Diaz spara out il 9-5, Vacondio lo cambia con il cinese Wang che guadagna il 10-9. Botto regala il 12-9 che manda le due squadre alla sosta di metà set. La squadra di Montagnani mantiene sempre tre punti di vantaggio  (16-13) poi Maric sfonda il muro per il 17-13. Jovovic accorcia le distanze (18-16) e si va avanti sempre con i biancorossi avanti (21-18). Ace fortunoso di Wang e Vero Volley che torna ad un punto (21-20, time out Montagnani). L’Altotevere è raggiunta sul 23-23, Randazzo non fallisce la palla del 24-23, Botto annulla (24-24). Monza annulla altre tre palle set, si arrende poi al siluro di Della Lunga. In questo set Randazzo attacca col 100% e Maric col 78%. Terzo set con Vacondio che rimette in campo Padura Diaz al posto di Wang e Tiberti per Jovovic. con Mazzone che è il più lesto di tutti sotto rete a punire l’errore di Botto in ricezione (4-2) e fortunato con l’ace del 6-3. Recupero monzese con Padura Diaz e Galliani (6-5) e pareggio dell’italo cubano che poi sorpassa (9-10). Il check cambia la decisione di Zavater sull’ace di Randazzo che spedisce le squadre al time out tecnico sul 12-11. Un Maric chirurgico elude il muro ospite col pallonetto del 13-11. Pari ospite sulla palla out di Randazzo dopo un’azione sospetta sottorete (16-16), nuovo allungo biancorosso di Mazzone a muro su Galliani (18-16).  I brianzoli si rifanno sotto (19-19) e vanno avanti (20-21, time out Montagnani). Botto mura Randazzo (21-23 ed altro time out Montagnani), un’incredibile difesa di De Pandis consente poi a Padura Diaz (10 punti nel set)  di schiacciare il 21-24. Il muro su Maric porta sul due ad uno. Un punto per parte nel quarto set e tensione che si taglia col coltello per la posta in palio che è altissima (6-6). Indubbiamente con Tiberti in campo gli ospiti risultano molto più ordinati ed efficaci nel gioco di banda (8-10) anche se Galliani regala la palla out della parità (10-10). Dopo l’11-12 al time out tecnico, Della Lunga riporta avanti i suoi (13-12) poi l’ace di Corvetta con l’aiuto del nastro raddoppia il vantaggio (16-14 e time out Vacondio). I ragazzi del presidente Joan ripartono di slancio: Della Lunga colpisce De Pandis con la battuta vincente del 18-15 poi Randazzo mura Padura Diaz (19-15 e altra sospensione ospite). Il Vero Volley torna in campo più convinto e recupera tre delle quattro lunghezze di svantaggio (19-18 e time out Montagnani). La più bella azione del match, fatta di difese spettacolari da una parte e dall’altra, è chiusa da  Della Lunga con una pipe che ricaccia indietro gli ospiti (22-19). Slash di Galliani per il 23-22, errore di Padura Diaz al servizio (24-22) e botta sul muro ospite di Della Lunga che sancisce la fine.
ALTOTEVERE CITTÀ DI CASTELLO SANSEPOLCRO – VERO VOLLEY MONZA = 3-1
(25-22, 28-26, 21-25, 25-22)
CITTÀ DI CASTELLO SANSEPOLCRO: Maric 20, Randazzo 20, Della Lunga 19, Mazzone 8, Aganits 3, Corvetta 2, Tosi (L1), Daldello, Teppan. N.E. – Franceschini, Dolfo, Baroti, Lensi (L2). All. Paolo Montagnani.
MONZA: Padura Diaz 19, Galliani 14, Botto 13, Elia 12, Gotsev 12, Tiberti 1, De Pandis (L), Wang 2, Jovovic 1. N.E. – Procopio, Quesque, Vigil Gonzalez, Bonetti. All. Oreste Vacondio.
Arbitri: Marco Zavater (RM) e Vittorio Sampaolo (MC).
ALTOTEVERE (b.s. 13, v. 4, muri 8, errori 6).
VERO VOLLEY (b.s. 18, v. 3, muri 11, errori 6).
(fonte Altotevere Città di Castello – Sansepolcro)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 30, 2014 21:44