Andrea Giovi: «Finalmente rientro alla Sir Perugia»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 17, 2014 15:10
Giovi Andrea

Andrea Giovi

Ultimi preparativi in casa Sir Safety Perugia in vista della trasferta di Tours, valida per la seconda giornata della champions league. Capitan Vujevic e compagni si alleneranno ancora nel pomeriggio di oggi lunedì 17 novembre prima di spiccare il volo in direzione Francia. E sarà una squadra al completo quella che salirà sull’aereo, con Giovi per la prima volta, dall’infortunio addominale patito prima del match con Trento, a disposizione di Nikola Grbic. Una bella notizia la ‘Belva’ ed anche per il tecnico che potrà avere più soluzioni nel ruolo, considerando le ottime prove fornite in seconda linea da Fabio Fanuli. È proprio il libero Andrea Giovi a prendere la parola ed esprimere prima di tutto la sua soddisfazione per essere rientrato in gruppo: «Era complicato stare fuori a guardare le partite, ma anche gli allenamenti durante la settimana, perché un giocatore è fatto per stare in mezzo al campo. È stata dura, per fortuna tutto si è risolto e adesso rientro in rosa più carico di prima». Sulla trasferta a Tour, Giovi ha le idee piuttosto chiare. «È una gara complicata, la classica ‘partitaccia’ come tutte in champions league. C’è il viaggio, il fatto che hai poche indicazioni dell’avversario… insomma diverse difficoltà. Però d’altra parte sappiamo che siamo tosti e magari qualche pensierino lo avranno anche loro. Dobbiamo andare e fare bene tecnicamente e tatticamente le nostre cose, consapevoli che per portare un risultato positivo è necessario andare al massimo. Poi vedremo come va. Veniamo da una bella vittoria con Ankara, sappiamo che la qualificazione al turno successivo è difficile, ma possiamo raggiungerla e cercheremo di proseguire sulla nostra strada». Passando invece alla Superlega, i risultati del turno di ieri hanno confermato la leadership a punteggio pieno di Treia e Modena e mantenuto i bianconeri in quinta posizione a cinque lunghezze dalla vetta. «In campionato siamo partiti con due sconfitte, la prima a Modena che ancora adesso è a punteggio pieno, e poi con Trento, match nel quale vincere o perdere è stato decretato da due palloni. Siamo una squadra nuova, ci voleva un po’ di tempo, ma abbiamo lavorato tanto ed ora abbiamo raccolto qualche frutto. Oltretutto le vittorie danno fiducia, lavoriamo con tranquillità e questo è un bene. Domenica con Ravenna occasione per scalare posizioni? Per ora si pensa solo a Tours, ma certo è comunque una bella occasione per noi e ce la giocheremo in casa davanti al nostro pubblico che quest’anno non ha mai tradito le aspettative. C’è tanto entusiasmo, una cosa bella davvero. Dobbiamo cercare di ravvivarlo ogni domenica».
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 17, 2014 15:10