Cascia beffa all’ultimo tuffo Tavernelle

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 25 Novembre, 2014 14:30
Mancanelli Federico (attacca)

lo schiacciatore Federico Mancanelli in attacco

Dopo due ore e mezza di adrenalina pura l’Autotrasporti Simoni Cascia riesce ad avere ragione, nel big match di serie D maschile, della Delfino Tavernelle per tre a due (19-25, 24-26, 29-27, 19-25, 17-15). Di fronte ad un folto pubblico, che ha riempito le gradinate del palazzetto comunale, si sono date battaglia la prima e la seconda in classifica. Il tecnico casciano Giampaolo Teloni parte con Riccardo Teloni palleggiatore in diagonale con l’opposto Furlani, ricettori-schiacciatori Proietti e Mancanelli , al centro capitan Flavoni e Chiappini, il libero è D’Ippolito. I padroni di casa cercano subito di allungare portandosi sul 9-4 sfruttando la buona vena di Mancanelli. Sul 15-13 i ragazzi del Tavernelle piazzano un parziale di sei punti che valgono il sorpasso. Malgrado i cambi, con l’entrata in seconda linea di Morini e di Flavoni a posto di Chiappini, il set scorre via con una serie di cambi palla che portano al vantaggio ospite. Alla ripresa entra nel sestetto base casciano Flavoni ed il punteggio scorre con una sequenza di cambi palla sino al 24-24 con i casciani che non riescono a concretizzare il primo set-point. I ragazzi del presidente Di Curzio sfruttano la buona battuta di Mancanelli e con un muro di Proietti prima e poi con un suo attacco in parallela pareggiano. Il terzo frangente ricalca l’andamento del precedente con le due squadre che non lasciano spazio a nessun break arrivando al 21-22. Con Mancanelli in battuta arriva il sospirato break per i casciani che vanno avanti di un punto. Sul 24-23 per i giocatori di casa Teloni opera un cambio in battuta facendo entrare Chiappini che la manda oltre la linea di fondo campo. Gli ospiti ringraziano e rovesciano conquistando una palla set che viene annullata da un attacco al centro di capitan Flavoni. Grazie ad un muro dell’opposto Furlani, i biancocelesti riescono a ribaltare ma subito arriva il controsorpasso (26-27). Ogni pallone scotta ma i casciani grazie ad un attento muro riescono a sporcare palloni importanti con il centrale Flavoni, la precisione del regista casciano Teloni mette in condizione Proietti di chiudere in parallela da zona-due e poi, nel successivo turno di battuta, innesca Mancanelli che con una potentissima bordata in diagonale fa esplodere un boato dell’intero palazzetto. Nella quarta frazione le due squadre continuano a far valere la legge del cambio-palla fino a che, un calo di tensione dei casciani ed un problema muscolare della bocca da fuoco Proietti, danno ai tavernellesi la possibilità di impattare. Tie-break con Proietti che gioca con una vistosa fasciatura alla coscia destra senza che però gli impedisca di dare il suo apporto. Gli ‘autotrasportatori’ allungano subito e al cambio di campo sono 8-6. A questo punto gli ospiti riescono a piazzare un break di quattro punti (8-10) e conservano il margine sino al 12-14. Due match-ball sono annullate dai biancocelesti che stringono i denti e, con Furlani in battuta e due giocate in difesa del libero D’Ippolito che portano Mancanelli a chiudere, ribaltano (15-14). Ancora una volta Tavernelle impatta, ma il muro casciano impedisce ai rivali di graffiare, poi, ancora con Mancanelli servito alla grande dal palleggiatore Teloni, è 16-15. Sulla battuta di Mancanelli gli ospiti sparano fuori la palla in attacco sancendo la fine dei giochi.
(fonte Pallavolo Cascia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 25 Novembre, 2014 14:30