La Floreale Perugia brinda contro la Carrarese

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 9, 2014 13:15
Monti Eleonora (attacca)

la Floreale Perugia di serie B2 femminile in attacco con la schiacciatrice Eleonora Monti

Primo successo stagionale per Floreale Perugia. Il sestetto di coach Braghiroli ha approfittato del turno favorevole e davanti al pubblico amico ha liquidato con un secco tre a zero le rivali di Pallavolo Carrarese. Una partita sostanzialmente senza storia, anche se nel primo set la formazione biancorossa ha sofferto più del previsto. Il risultato, tuttavia, più che mettere in evidenza la forza d’urto avversaria, ha posto l’accento su un errato approccio alla gara da parte delle perugine, che hanno fatto registrare diverse imprecisioni, pur contando sull’apporto a tempo pieno del neo acquisto Fiorini, che sottorete si è subito fatta sentire. Nel secondo set la musica è cambiata. Le padrone di casa hanno tirato fuori gli artigli e capitan Sfascia si è resa quasi infallibile alla battuta. Avanti 10-0, la Floreale ha gestito il gioco in scioltezza e sul tabellino sono iniziati a comparire con maggiore frequenza anche i nomi di Pero e Hromis. Nel terzo e conclusivo gioco è salita in cattedra Erica Fiorini. Le toscane hanno tentato di arginarla, ma senza successo. Nel giro di una dozzina di minuti si è passati dall’8-4 al 16-6 e solo nel finale c’è stata una timida reazione delle toscane, che è servita solo per allungare di qualche istante i festeggiamenti biancorossi per la prima, meritata, vittoria in serie B2 femminile. «Nel primo set la squadra non è mi è piaciuta – ci tiene a precisare coach Massimo Braghiroli – perché è entrata in campo con un po’ di presunzione, come se la partita fosse già vinta. È giusto considerare il fatto che avevamo cambiato sistema di ricezione, ma contro avversari alla portata non puoi concederti cali di tensione. Nel secondo e terzo set è stato applicato quello che avevamo preparato durante la settimana e il risultato si è visto. L’esordio della Fiorini? Sapevamo di poter contare sulle sue qualità e sulla sua esperienza. La squadra nel suo complesso sta crescendo e credo che potremo fare un buon campionato». Vista l’indisponibilità di Rossit, rimasta ai box per un problema muscolare, si è guadagnata maggiore spazio e considerazione la giovane Giulia Pani: «È una vittoria importante, che ci consente di dare un po’ di ossigeno alla classifica, viste le prime tre sconfitte. Credo di aver fatto una buona gara, anche se sottorete potevo dare di più». Qualcosa da migliorare c’è sempre, ma di passi in avanti, rispetto alle prime pesanti sconfitte, Perugia ne ha già compiuti diversi.
FLOREALE PERUGIA – PALLAVOLO CARRARESE = 3-0
(25-22, 25-7, 25-16)
PERUGIA: Fiorini 13, Pero 11, Hromis 10, Sfascia 8, Pani 6, Bertinelli 3, Mastroforti (L1), Monti, Zampini. N.E. – Giugliarelli, Rossit, Fiorucci, Gliorio (L2). All. Massimo Braghiroli.
CARRARA
: Arrighi 6, Rossi 4, Lozzi 3, Russo 2, Bertozzi 2, Capitanini, Franzoni(L), Nanaj 1, Piccinini. All. Nicola Burrascano.
Arbitri: Fabio Fattori e Serena Cerigioni.
FLOREALE (b.s. 9, v. 14, muri 5, errori 18).
CARRARESE (b.s. 11, v. 1, muri 1, errori 13).
(fonte Pallavolo Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 9, 2014 13:15