La Sir Perugia tenta il sorpasso su Ravenna

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 22, 2014 15:08
De Cecco Luciano (grinta)

la grinta di Luciano De Cecco (foto Michele Benda)

Torna protagonista la Superlega maschile per la Sir Safety Perugia. Dopo la settimana di stop per osservare il turno di riposo e dopo la vittoria a Tours in champions league, è tempo di tornare in campo per i block-devils attesi domani, con inizio alle ore 18, dalla settima giornata di campionato contro la Cmc Ravenna. È un ritorno per capitan Vujevic e compagni di fronte al pubblico amico in un Pala-Evangelisti pronto come sempre ad accendersi e a colorarsi di bianconero. Una vera certezza per la squadra, quella di avere al proprio fianco tanti appassionati, corretti e affezionati supporters pronti a dar manforte con il proprio tifo dal primo all’ultimo pallone. Grbic ed il suo staff, appena rientrati da Tours, si sono gettati a capofitto nella preparazione della sfida alla compagine romagnola. Il tecnico serbo, dopo le fatiche fisiche e mentali della competizione continentale, ha impostato un lavoro tecnico mirato a provare alcune situazioni di gioco ed alcuni fondamentali specifici, cercando soprattutto di dare ai ragazzi imput di ordine mentale e motivazionale in vista di una partita molto importante in chiave classifica con la possibilità, in caso di affermazione, di scavalcare proprio Ravenna oltre che di proseguire nella striscia aperta, tra campionato e coppa, di cinque vittorie consecutive. Con Giovi ormai pienamente recuperato, dovrebbe avere la rosa al completo Grbic che per la formazione anti Ravenna valuterà fino alla fine il sestetto con più garanzie da mandare in campo inizialmente. È ipotizzabile vedere in campo al via De Cecco in regia, ‘Magnum’ Atanasijevic opposto, Buti e Beretta al centro, Maruotti e ‘Panzer’ Fromm in banda con Giovi nel ruolo di libero. Pronti all’uso gli altri, tutti in grado di portare qualità con i loro ingressi in campo come successo proprio mercoledì a Tours con gli innesti di Vujevic e Barone. Sarà una Ravenna non al completo, ma sempre cliente pericoloso, quella che arriverà a Perugia domani. Ottima rivelazione di questa prima fase di campionato, i romagnoli si presentano in Umbria senza i colpi d’attacco dell’opposto brasiliano Renan, fermato da infortunio, e senza le geometrie del regista francese Toniutti, ceduto proprio nelle ultime ora ai russi del Kazan. Il tecnico Kantor quindi schiererà la diagonale di posto due formata dal palleggiatore argentino Cavanna e dal giovane opposto bulgaro Jeliazkov. Per il resto formazione canonica per Ravenna con Cester e la bandiera Mengozzi (alla sua settima stagione di fila con la Cmc) al centro, il greco Koumentakis e lo sloveno Cebulj coppia interessantissima di martelli di posto quattro e l’ex Trento campione di tutto Bari padrone della seconda linea. Nonostante le assenze, cliente sempre ostico Ravenna e dunque attenzione massima in casa Sir con i block-devils che dovranno soprattutto battere bene e limitare in attacco il punto di riferimento principale Cebulj. Sei i precedenti tra le formazioni e finora quattro i successi di Perugia che si è sempre imposta nella massima serie, due volte nella stagione 2012-2013 (doppio 3-0 sia in casa che fuori) e due volte lo scorso anno (3-1 a Ravenna e 3-0 al Pala-Evangelisti). Due invece le vittorie per i romagnoli, entrambe in A2 nella stagione 2010-2011, 3-0 a Perugia e 3-1 in casa. Nessun ex in campo tra Perugia e Ravenna. Il confronto tra Perugia e Ravenna sarà visibile domani pomeriggio in diretta internet su Sportube, canale Lega Volley Channel, con le riprese della Sm Broadcast di Stefano Mezzanotte ed il commento di Roberto Tosti. Diretta radiofonica, con il via alle ore 18, su Umbria Radio (frequenze a Perugia 92.0 e 97.2), network radiofonico ufficiale dei Block Devils, con la radiocronaca a cura di Francesco Locatelli. Perugia: De Cecco-Atanasijevic, Buti-Beretta, Fromm-Maruotti, Giovi (L). All. Nikola Grbic. Ravenna: Cavanna-Jeliazkov, Mengozzi-Cester, Cebulj-Koumentakis, Bari (L). All. Waldo Kantor. Arbitri: Armando Simbari e Marco Braico. Venerdì pomeriggio, rientrati al lavoro dopo la trasferta europea, elezione nello spogliatoio bianconero del Man of the Match di Tours. Un soddisfatto presidente Sirci ha consegnato il riconoscimento per l’importante affermazione in terra francese al ‘Boss’ Luciano De Cecco. Il regista bianconero si è reso protagonista di una grande gara nella distribuzione del gioco regalando anche sette punti alla squadra e diverse giocate da applausi (tanto che anche la Cev lo ha inserito nella formazione tipo della seconda giornata di champions league). Rituale di consegna del premio, uno splendido smanicato griffato ‘Man of the Match’, con consuete foto e scroscianti applausi dei compagni e dello staff.
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 22, 2014 15:08