Luca Chiappini racconta la sua Finlandia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 13, 2014 10:30
Chiappini Luca (palla)

Luca Chiappini (foto Giuliana Gorghetto)

Tra gli allenatori che stanno facendo un’esperienza all’estero c’è l’umbro Luca Chiappini che ci racconta come è la pallavolo nella terra di Babbo Natale: «Il volley finlandese ha un grande seguito sia nel maschile che nel femminile, ma mentre per gli uomini si sono già fatti investimenti importanti, anche dal punto di vista federale, ed i risultati ottenuti dalla nazionale lo dimostrano, per le donne si inizia ad intravedere ora una volontà di guardare lontano. Si sta cercando di agire in diverse direzioni. I club più importanti come Salo (impegnato in champions league), Hpk, dove lavoro, ed altri cominciano ad  interessarsi con volontà consapevole e prospettica nello sviluppo e nel potenziamento dei settori giovanili. Recentemente la federazione finlandese ha liberalizzato il numero dei giocatori provenienti dall’ Unione Europea, ed ha vincolato al massimo di tre per quelli extra europei, ritenendo opportuno non fare distinzioni che vadano contro norma giuridica che prevede la libera circolazione delle persone sul suolo europeo. Credo che questo concorrerà ad un innalzamento del livello generale di gioco, che già oggi è equiparabile nella media di una buona A2 del campionato italiano, e favorirà nel medio periodo anche la crescita delle giocatrici finlandesi, che se in un primo momento potrebbero essere penalizzate nel numero, saranno però favorite da un migliore e più competitivo ambiente d’allenamento. È in fase di studio anche la formazione per gli allenatori che ad oggi è del tutto o quasi latitante. Vivere in Finlandia è, finora, un’esperienza che arricchisce. Avere un sistema scolastico tra i più quotati al mondo ha permesso di costruire, oltre ad un livello medio culturale e di conoscenza delle lingue straniere molto alti, anche un forte senso consapevolezza civica che si manifesta in ogni comportamento e che ha il suo cardine nel rispetto della natura che qui, per ovvi motivi, fa da padrona; anzi da mamma. Un Saluto a tutti gli amici ed ai lettori di Pianeta Volley».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 13, 2014 10:30