San Giustino termina al tappeto a Capannori

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 9, 2014 22:53
Francia-Ihnatsiuk (muro)

Top Quality San Giustino a muro con Mirka Francia e Kseniya Ihnatsiuk (foto Art Metis)

Terza sconfitta su quattro partite per la Top Quality San Giustino nel campionato di serie B1 femminile. Sabato sera le ragazze di Francesco Brighigna sono incappate in una serata negativa, uscendo sconfitte in quattro set dopo essersi aggiudicate ai vantaggi il primo contro la Dì Lucca Nottolini Capannori. Un attacco poco efficace e i problemi in ricezione, combinati con la grande determinazione della formazione locale, hanno prodotto la meritata vittoria delle toscane, che scavalcano così in classifica le biancoazzurre. Non sono bastate nemmeno le schiacciate e i muri di Mirka Francia (26 punti nel suo score) a contenere la spinta della compagine locale, trascinata dall’opposto Renieri ma anche dalle altre attaccanti, che al contrario si sono ben spartite le percentuali in attacco e in ricezione; alla fine, numeri di rilievo per tutte le singole, con la coppia di laterali Dovichi-Maltagliati che si è rivelata ancora una volta un il punto di forza, ma la distribuzione statistica è omogenea fra tutte le giocatrici locali, che sicuramente hanno trovato fiducia proprio nel set alla fine perso, quello iniziale. La Top Volley era infatti partita con un 4-0 in suo favore divenuto 8-2 al primo time-out tecnico e una Francia insormontabile a muro ha costretto la palleggiatrice di casa a rivedere le proprie scelte con la cubana in prima linea. Un parziale di 8-0 su una rotazione (creato sempre da incertezze in ricezione) ha iniettato forza morale e fiducia alle locali, anche se alla fine le altotiberine hanno saputo ricomporsi e garantirsi l’uno a zero. Chi pensava però che si ripetesse l’effetto Ostia, stavolta è stato clamorosamente smentito. La bassissima percentuale in ricezione e una fase di cambio palla non funzionante hanno scavato la fossa nel secondo set. Le padrone di casa hanno cominciato quindi a credere sempre più nell’impresa, la loro retroguardia non ha fatto cadere un pallone e anche nella frazione successiva ha trovato la capacità di ribaltare dalla sua parte uno svantaggio sull’11-16, quando San Giustino è incappato in un altro black-out e Brighigna ha tentato il possibile, operando di nuovo qualche cambio, regia compresa. Sta di fatto che con un parziale di 14-3, il Capannori ha rovesciato gli equilibri e ipotecato la vittoria, perché nel quarto set Marcacci e compagne sono sempre state sotto nel punteggio e in maniera abbastanza netta fin dall’inizio. Un passo indietro rispetto alla scorsa settimana. «Sicuramente non si tratta di un passo avanti – commenta l’allenatore Francesco Brighigna – perché siamo mancati in attacco, in ricezione e anche nella battuta, che stavolta non ha funzionato; inoltre, è venuta meno la giusta rabbia agonistica nelle situazioni più difficili, dote che invece le nostre avversarie hanno avuto, non dimenticando le loro schiacciatrici alla banda, due atlete molto tecniche che hanno la capacità di variare i colpi e di ricevere. Anche sui cambi palla, il Capannori ha saputo fare la differenze; dobbiamo adesso ripartire e rimetterci a lavorare, ognuno deve rispettare ruoli e competenze».
DÌ LUCCA NOTTOLINI CAPANNORI – TOP QUALITY SAN GIUSTINO = 3-1
(28-30, 25-13, 25-19, 25-17)
CAPANNORI: Dovichi 16, Renieri 16, Mutti 14, Magnelli 9, Maltagliati 6, Sostegni 3, Venturi (L1), Puccini 7, Sartelli, Miccoli (L2). N.E. – Rondini, De Cicco, Marsili. All. Alessandro Becheroni.
SAN GIUSTINO: Francia 26, Ihnatsiuk 10, Mautino 6, Ceppitelli 4, Marcacci 2, Escher 2, Rocchi (L), Izzi 2, Kus 1, Fabbri, Barneschi, Rosso 1. N-E. – Bartolini. All. Francesco Brighigna.
DÌ LUCCA NOTTOLINI (b.s. 9, v. 11, muri 5, ricezione 64% (23% perfetta), attacco 46%, errore ).
TOP QUALITY GROUP (b.s. 13, v. 1, muri 9, ricezione 54% (26% perfetta), attacco 38%, errore ).
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 9, 2014 22:53