School Volley Perugia, belle notizie dal giovanile

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 25 Novembre, 2014 17:30
Perugia-Deruta

un momento della partita tra School Volley Perugia e Samer Ascensori Deruta di serie D femminile

Mezzi sorrisi per la serie D femminile della School Volley Perugia che, nella settimana appena trascorsa, ha disputato due partite del campionato regionale affrontando Fossato di Vico e Deruta. Dal doppio confronto sono usciti solo tre punti, conquistati giovedì contro le fossatesi (25-14, 25-22, 25-10), in una gara che la squadra di Stefano Capelletti e Sabrina Paparelli ha saputo condurre in porto con scioltezza e concretezza, lasciando a zero le avversarie nel conto dei set e dimostrandosi padrona del campo. Diversa invece la partita del fine settimana contro la temibile compagine di Deruta che, con dieci punti in classifica, era la squadra da battere per conquistare il terzo posto e proseguire con slancio il campionato, ma ciò non è stato (21-25, 27-29, 24-26). «Che sarebbe stato un avversario tosto lo sapevamo – commenta il dirigente Simone Palazzoni – e credo che abbiamo disputato la miglior partita della stagione, anche se il risultato dice che abbiamo perso tre a zero». I numeri spesso non raccontano realmente l’andamento delle partite, infatti, le ragazze hanno giocato punto a punto nel secondo e nel terzo set, finiti entrambi ai vantaggi, conducendo il gioco a tratti, salvo poi allentare la presa nel finale quando Deruta è stata più aggressiva ed efficace sotto rete. «Abbiamo avuto due set-point da giocarci sia nel secondo sia nel terzo set, ma sul più bello sono mancati un pizzico di coraggio e la spavalderia per buttare il cuore oltre la rete». La giovane squadra paga l’inesperienza in un campionato dove a volte conta di più saper giocare certe partite, capacità che le avversarie derutesi hanno dimostrato di avere offrendo un gioco molto attento nella correlazione muro-difesa e con una battuta ficcante di sicuro impatto. Non serve cercare giustificazioni ma le perugine hanno affrontato la gara con una formazione rimaneggiata a causa di assenze e infortuni procuratesi anche nel corso della partita. Capitan Martina Servettini ha dato ottima prova di sé giocando da laterale (oltre 25 punti per lei nello score finale), mentre Giorgia Bellucci ha dovuto lasciare il parquet per un problema agli occhi che l’ha costretta al cambio. «È stata comunque una bella partita – chiude l’analisi Palazzoni –, a tratti anche di categoria superiore per l’intensità del gioco, non ho nulla da rimproverare alle ragazze, quindi, si torna in palestra a lavorare e per riassestarci in vista dei prossimi impegni». Sabato 29 novembre la prima squadra sarà di nuovo in campo contro la Nuova Perugia Volley, attualmente ultima in classifica con zero punti. Nel frattempo un gran numero di squadre targate School Volley Perugia ha iniziato a calcare i campi dei campionati giovanili provinciali. Da segnalare la vittoria della under 16 femminile ‘bianca’ di coach Sergio Peluso contro Ponte Valleceppi, e il netto tre a zero che il team under 14 femminile ‘arancio’ di Chiara Francisci ha imposto nella partita di esordio al San Mariano, a dimostrare che l’esperienza che la stessa squadra sta affrontando nel campionato di seconda divisione sta dando i suoi frutti, potendo contare sull’apporto di tutta la squadra.
(fonte School Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 25 Novembre, 2014 17:30