Trasferte appassite per la Floreale Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 30, 2014 11:30
Sfascia Erika (fast)

un attacco in fast della centrale Erika Sfascia

La Floreale Perugia non riesce a sbloccarsi in trasferta nel campionato di serie B2 femminile. Il sestetto di coach Braghiroli, in casa della Astra Chiusure Lampo Bagno a Ripoli, ha rimediato un’altra sconfitta esterna, per l’esattezza la terza consecutiva. Un kappao, che non lascia spazio a grosse recriminazioni, visto che le padrone di casa hanno dimostrato di avere maggiore qualità individuale, soprattutto in attacco. le biancorosse, tuttavia, anche in terra toscana hanno evidenziato alcuni limiti tecnici e mentali, che sin qui ne stanno condizionando il cammino. A cominciare dall’ennesimo, errato, approccio alla gara, con le locali capaci nel primo set di tenere le rivali sempre a distanza di almeno cinque punti. L’unico tentativo di riavvicinamento è stato segnalato nel finale di parziale. Ma sul 22-20, le toscane hanno messo il piede sull’acceleratore. Nel secondo frangente la musica non è cambiata, con le perugine a rincorrere e le padrone di casa avanti e ancora vittoriose. La gara si è improvvisamente accesa nel terzo parziale, quando le umbre hanno sfoderato maggiore grinta e determinazione. Sfascia, Pero, Hromis e Fiorini hanno iniziato a farsi sentire sotto rete e contribuito a conquistare il primo set in campo esterno. Una piccola soddisfazione, che è durata giusto il tempo di giocare il quarto, di perderlo nuovamente e di evidenziare i soliti errori in fase di ricezione e battuta. «Ci arrendiamo troppo presto – ha commentato al termine della gara il tecnico Massimo Braghiroli – anche se c’è da ammettere che di fronte avevamo un avversario davvero forte, che non merita la classifica che ha, per potenziale offensivo e fisicità delle atlete. Resta la soddisfazione di aver vinto il primo set in trasferta, ma per riportare punti bisogna cambiare atteggiamento. Anche questa volta, l’approccio non mi è piaciuto, così come non abbiamo approfittato del momento positivo, a livello mentale e tecnico, generato dopo la vittoria del terzo parziale». Riflessioni a caldo, che certamente saranno oggetto di ulteriori valutazioni e auspicabili correzioni durante la settimana, visto che sabato, al Capitini è in programma il derby contro Marsciano. Logico attendersi una scossa sul piano della prestazione e di conseguenza del risultato.
ASTRA CHIUSURE LAMPO BAGNO A RIPOLI – FLOREALE PERUGIA = 3-1
(25-20, 25-18, 17-25, 25-18)
BAGNO A RIPOLI: Sacchetti 19, Tani 16, Mantelli 15, Filippini 5, Mancini 4, Lanni 2, Alphandery (L), Zerini 5, Mancini, Brunelli, Fioravanti, Orsini. N.E. – Franza (L2). All. Nicola Manetti e Roberto Pedone.
PERUGIA: Sfascia 14, Pero 12, Hromis 10, Fiorini 10, Rossit 1, Bertinelli, Mastroforti (L1), Pani 14. N.E. –Monti, Fiorucci, Zampini, Crisanti, Gliorio (L2). All. Massimo Braghiroli e Giovanni Piergiovanni.
Arbitri: Luca Giannini e Robeto Albonetti.
ASTRA (b.s. 8, v. 8, muri 5, errori 12).
FLOREALE (b.s. 13, v. 8, muri 7, errori 13).
(fonte Pallavolo Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 30, 2014 11:30