Un Marsciano vivace si arrende al Montespertoli

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 16 Novembre, 2014 07:11
Cicogna Arianna (attacca)

la schiacciatrice Arianna Cicogna in attacco

Dopo due turni in trasferta le ragazze della Ecomet Marsciano si presentano sul parquet del Pala-Pippi, pronte per affrontare le seconde in classifica della Montesport Montespertoli. Boni serve subito Castellucci e Gierek, mentre sul campo avversario la regista Lippi innesca Falsini e Pistolesi, quest’ultima decreta la prima sosta tecnica sul 5-8 mentre, un più profondo divario lo crea Salvestrini 7-12. Santi riconquista la palla e Cicogna con la sua efficace battuta tenta il riaggancio, fermato sull’11-12 dall’intervento discrezionale di coach Buoncristiani. Un errore delle locali sigla il secondo tempo tecnico 14-16. Bastano due ricezioni mediocri a mandare in crisi le giovani marscianesi, che nonostante due time-out di Piazzese, cadono in errori ripetuti e subiscono l’aggressione di Salvestrini, che rilancia le toscane verso il vantaggio, prontamente siglato da Calamai. Agli attacchi di Pistolesi, risponde Gierek, che può contrattaccare, grazie al bel lavoro di Rumori e Cicogna sulle retrovie, ad andare avanti sono le ospiti, ma le padrone di casa restano saldamente incollate, fino a pareggiare sul 17-17 con Grandi, arriva poi il guizzo di Cicogna in banda e di Santi a muro e le toscane non riescono a rientrare regalando anche qualche punto. Sul 24-19 si rivela azzeccato l’ingresso in battuta di Larini che con il suo ace riapre la gara. Sono di nuovo ad inseguire le locali, anche nel terzo set, Cicogna continua ad essere efficace sia in battuta che in attacco, ma il buon lavoro del libero Lepri, permette alla regista Lippi di servire Callossi e Calamai, che allungano fino al 15-19, la reazione delle padrone di casa arriva subito e quando Grandi gioca sulle mani il punto che vale 18-19 interviene il tecnico toscano, che richiama all’attenzione le sue ragazze, la prima a rispondere è Salvestrini che propizia il nuovo vantaggio facilitato da un errore locale. Equilibrato il quarto parziale, con Falsini e Pistolesi a dettar legge tra le ospiti, le umbre controbattono con Santi e Cicogna ed è 10-10, i due ace di Lippi destabilizzano le umbre che finiscono alla seconda sosta tecnica sul 12-16. Al rientro le ospiti incappano in qualche imprecisione e le marscianesi ne approfittano subito, per accorciare fino al 15-17. È Buoncristiani a ritenere opportuno intervenire sulla risalita locale. Di nuovo capitan Callossi ed il suo team si ricompatta e per Marsciano non c’è scampo, dopo aver annullato la prima palla match con Cicogna, consegna l’intera posta sbagliando la battuta successiva.
ECOMET MARSCIANO – MONTESPORT MONTESPERTOLI = 1-3
(18-25, 25-19, 21-25, 20-25)
MARSCIANO: Cicogna 18, Santi 12, Castellucci 9, Gierek 8, Grandi 5, Boni, Rumori (L1), Pottini 1, Larini 1, Iacobbi. N.E. – Barbabella, Ambroglini, Montini (L2). All. Cristian Piazzese e Sandro Severini.
MONTESPERTOLI
: Pistolesi 18, Falsini 15, Calamai 11, Salvestrini 9, Callossi 7, Lippi 5, Lepri (L), Dainelli 1, Nencioni,. N.E. – Manna, Verdicchio. All. Pietrogiacomo Buoncristiani e Matteo Francioli.
Arbitri: Manuel Gallegra e Serena Salvati.
ECOMET (b.s. 13, v. 7, muri 5, errori 15).
MONTESPORT (b.s. 11, v. 4, muri 10, errori 19).
(fonte media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 16 Novembre, 2014 07:11