Un Monteluce disordinato passa a Chiusi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 25, 2014 10:00
Paffarini Alessio

Alessio Paffarini

Nell’insolito turno domenicale un Monteluce Strike Team ancora alle prese con troppo nervosismo allunga comunque la striscia positiva cogliendo un’altra vittoria da tre punti contro la giovane ed ostica formazione della Emma Villas Chiusi. La formazione di coach Bellavita pur non brillando riesce ad ottenere un buon risultato ma è ancora lontana dallo standard di gioco che il giovane tecnico perugino si aspetta; il troppo ed ingiustificato nervosismo in determinati frangenti ha giocato un brutto scherzo ai perugini che nel quarto parziale hanno rischiato grosso; l’alto numero di servizi sbagliati e la opaca prestazione del muro perugino hanno concesso molto ai padroni di casa che hanno potuto contare sull’ottima prestazione di un Urbani schierato per dar man forte ai giovanissimi di coach Benicchi. Bellavita schiera Polidori-Schepers, Servettini-Damiani, Ferraro-Piersanti, con Schippa, anche se non in perfette condizioni fisiche, libero. Benicchi opta per Lorenzoni-Scricciolo, Meconcelli-Rende, Urbani-Fantauzzo e Pellegrini libero. L’inizio vede le due squadre affrontarsi in un sostanziale equilibrio con Urbani e Piersanti in evidenza; il primo strappo lo provoca Schepers (15-18) e Benicchi cerca di ricucirlo chiedendo il primo dei suoi time-out. Monteluce tenta un harakiri sbagliando sei servizi, ma nel finale uno straripante Servettini stampa due ‘muroni’ ed i perugini vanno in vantaggio. Partenza ad handicap nel secondo set con i perugini che devono subito rincorrere (6-2); Urbani è il finalizzatore principale dei toscani mentre gli ospiti sono un po’ appannati e nervosi e l’attacco ne risente. Servettini suona di nuovo la carica ma il suo attacco è vanificato dal cartellino rosso rimediato da un incomprensibile gesto di nervosismo di Schepers (17-12). Nel finale Antonelli entra per Piersanti, ma la situazione è compromessa e Meconcelli mette a terra la palla del pareggio. Nel terzo parziale sono i locali ad addormentarsi nelle fasi iniziali (2-6); Urbani commette qualche errore ed i biancorossi prendono fiducia; Ferraro in attacco e Antonelli al servizio fanno la differenza e Chiusi accusa il colpo (9-14). Servettini è ancora protagonista a muro ed il punteggio scivola via liscio per la formazione perugina. Il quarto periodo è il più combattuto; si parte con Monteluce che mette giù i primi tre palloni e poi frena inaspettatamente per l’inconsistenza del contrattacco (6-3). È ancora Urbani l’indiscusso protagonista del match ed il muro perugino non riesce a fermarlo (18-15). Poi nel finale capitan Polidori e Servettini prima accorciano (21-18) e poi allungano in un crescendo che lascia di stucco il pubblico toscano.
EMMA VILLAS CHIUSI – MONTELUCE STRIKE TEAM = 1-3
(20-25 25-21 17-25 23-25)
CHIUSI: Urbani 23, Scricciolo 9, Fantauzzo 9, Meconcelli 7, Rende 2, Lorenzoni, Pellegrini (L1), Bernardi 1, Segatori, Cateni (L2). N.E. – Pugnalini, Tittarelli. All. Andrea Benicchi.
MONTELUCE: Servettini 17, Schepers 12, Polidori 7, Ferraro 5, Piersanti 5, Damiani 3, Schippa (L), Antonelli 6, Paffarini 5, Bigini, Tini. N.E. – Cascianelli. All. Andrea Bellavita
Arbitro: Marco Magalotti.
EMMA VILLAS (b.s. 17, v. 3, muri 2, errori 19).
STIKE TEAM (b.s. 15, v. 4, muri 10, errori 19).
(fonte Polisportiva Monteluce)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 25, 2014 10:00