Una Zambelli Orvieto indomabile passa a Bologna

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 24, 2014 00:30
Zambelli Orvieto (esultanza)

l’esultanza della Zambelli Orvieto di serie B1 femminile (foto Michele Benda)

Si prolunga la striscia vincente della Zambelli Orvieto che nel posticipo domenicale valido per la sesta giornata di serie B1 femminile ferma la corsa di una diretta avversaria. Ci vogliono cinque set per domare la Mt Motori Elettrici Bologna che ha davvero dato l’anima in campo, riuscendo a ribaltare lo svantaggio di un set, il primo, sempre condotto ma sfuggito di mano allo sprint. Dopo il fischio iniziale pasticciano le ospiti e lasciano campo libero a Leonardi che trascina sul 10-4. A rimboccarsi le maniche ci pensa Rossini che avvia una rimonta inesorabile e concretizza l’aggancio sul 16-16. La contesa si fa equilibrata ma le locali restano avanti sino al 21-20, subendo poi l’offensiva di Biccheri (sei palle a terra in apertura) che mette la freccia e porta le orvietane in vantaggio. Alla ripresa il copione è lo stesso, le emiliane scappano con Gentili in evidenza (8-3). La risposta stavolta arriva dalle centrali umbre, Tiberi e Kotlar alzano il muro e permettono di riallineare il punteggio (11-11). Il secondo tentativo di fuga ha esito migliore, Russo e Rubini scavano un solco impossibile da richiudere e pareggiano il conto. Nel terzo frangente è la battuta delle donne della Rupe a creare i presupposti per il divario (8-12). Quando tutto sembra girare al meglio arrivano gli errori, ben undici in questo parziale, che forniscono una boccata d’ossigeno alle bolognesi che ribaltano (16-14). La lotta è strenua e si protrae con uno spalla a spalla che si interrompe sul 23-23, con l’errore biancoverde che serve il due ad uno e la Mt ringrazia. Il quarto periodo è un monologo della Zambelli che con Rossini si spinge sul 5-11, e con Tiberi consolida per un tranquillizzante 12-19. A rinviarle il verdetto ci pensa Biccheri che mette giù gli ultimi due attacchi e prolunga il match. Al tie-break Bologna tiene alto il ritmo con Rubini (6-4), poi le vengono a mancare le energie mentre le ragazze dei tecnici Iannuzzi-Gobbini volano in un crescendo di euforia ed assestano un break tremendo di undici punti, interrotti solo da u.n regalo, che conducono al successo. La compagine del presidente Flavio Zambelli frena dunque la marcia di Bologna, risale in classifica ed aggancia la quarta posizione, riducendo ad una lunghezza la distanza dalla zona play-off.
MT MOTORI ELETTRICI BOLOGNA – ZAMBELLI ORVIETO = 2-3
(22-25, 25-16, 25-23, 19-25, 7-15)
BOLOGNA: Rubini 17, Leonardi 13, Gentili 12, Russo 9, Dall’Olio 9, Bertolotto 3, Severi (L1), Alikhani. N.E. – Grizzo, Quattrini, Novi, Campisi, Mazzini (L2). All. Giorgio Zaccherini ed Alessandro Orefice.
ORVIETO: Biccheri 20, Rossini 15, Kotlar 13, Ubertini 11, Tiberi 11, Mazzini 4, Andreani (L1), Bigini, Righi (L2). N.E. – Piastra, Volpi, Macari, Fastellini. All. Giuseppe Iannuzzi e Marco Gobbini.
Arbitri: Marco Bertonelli e Gabriele Pulcini.
MT (b.s. 9, v. 6, muri 5, errori 26).
ZAMBELLI (b.s. 11, v. 11, muri 16, errori 19).
(fonte Volley Team Orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 24, 2014 00:30