Magione si rialza e torna al successo con Nocera Umbra

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 15, 2014 13:00
Arcioni Veronica

Veronica Arcioni

Nell’ultima partita casalinga del 2014, l’Avis Magione interrompe una striscia negativa che durava da otto partite (ultima delle quali la sconfitta per tre ad uno nel turno infrasettimanale contro l’Azzurra Terni), imponendosi in quattro set contro la Friservice Nocera Umbra e conquistando così la seconda vittoria stagionale in serie C femminile, la prima davanti al proprio pubblico. Coach Randone deve fare a meno di Cardinali e si affida così al centro a Fanelli, protagonista del break iniziale (11-4). Le ospiti, nonostante l’assenza in panchina del proprio allenatore, si ricompattano e ricuciono lo strappo, impattando con l’ace di Cesaretti (14-14) e mettendo la freccia con Mosconi (15-16), prima di un finale in cui è Gaudenzi a premere sull’acceleratore e a trovare dal centro l’allungo decisivo. Dopo il cambio campo, l’inerzia della gara sembra favorire ancora le nocerine, che costringono presto l’allenatore magionese ad esaurire i time-out a sua disposizione (14-18). Barrionuevo regala alle compagne due ghiotte occasioni per chiudere i conti (22-24), ma Sacco non ci sta e le annulla entrambe (24-24), tenendo a galla le magionesi anche nel successivo set-point ospite (25-25); tensione oltre il livello di guardia nello sprint finale, che premia la formazione neroverde grazie al decisivo attacco del capitano Alunno Aleandri. La terza frazione vede il tentativo del Nocera di gestire fin dalle prime battute un piccolo break di vantaggio (12-15); Arcioni, al rientro da titolare dopo quasi due mesi di stop per infortunio, annulla il gap (16-16) e fa ricominciare l’equilibrio (20-20). Ci si attende un nuovo arrivo in volata, ma nel campo magionese non cade più nulla ed il turno al servizio di Bertinelli viene così interrotto solo dal fischio dell’arbitro, che comanda il nuovo cambio campo. Nel quarto set Magione parte forte con Alessandrini (6-2); Nocera resta aggrappata alla partita fino all’infortunio di Mosconi, costretta ad uscire per un trauma alla caviglia destra (20-18). Santarelli è l’ultima ad arrendersi, ma il finale è tutto delle magionesi, che chiudono a doppia mandata l’incontro con l’ultimo attacco di Fanelli, dopo circa due ore di gioco. Sabato 20 dicembre ultimo appuntamento dell’anno solare per le ragazze neroverdi, che scenderanno in campo alle ore 21 sul difficile campo del Ponte Felcino.
AVIS MAGIONE – FRISERVICE NOCERA UMBRA = 3-1
(20-25, 28-26, 25-20, 25-21)
MAGIONE: Sacco 18, Fanelli 17, Alessandrini 7, Arcioni 5, Alunno Aleandri 4, Valeri, Lustri (L1), Bertinelli 3, Baldoni. N.E. – Dottori, Della Bina, Cesarini, Cornicchia (L2). All. Luca Randone e Silvia Tamburi.
NOCERA UMBRA: Gaudenzi Er. 17, Santarelli 13, Barrionuevo A. 12, Mosconi 8, Alikaj 7, Cesaretti 4, Brancaleone (L1), Sabatini. N.E. – Bonucci, Cucchiarini, Gaudenzi El., Moriconi, Barrionuevo L. (L2).
Arbitri: Cinzia Moccolini e Ina Varfaj.
AVIS (b.s. 8, v. 6, muri 6, errori 23).
Friservice (b.s. 11, v. 10, muri 3, errori 33).
(fonte Polisportiva Magione)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 15, 2014 13:00