Marsciano punita severamente da Cecina

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 14, 2014 01:59
Cicogna Arianna (tuffo)

un tuffo di Arianna Cicogna (foto Stefano Indino)

La Ecomet Marsciano riceve al Pala-Pippi la compagine dell’Acqua di Bolgheri Cecina, squadra con obiettivi sicuramente opposti a quello delle locali, non a caso, le stesse occupano la seconda piazza in questo inizio campionato di serie B2 femminile. Il divario tecnico e fisico si fa subito notare dalle fasi di riscaldamento, ma nonostante questo, nessuno si aspettava un inizio gara così eclatante. In men che non si dica, grazie al servizio della regista Buiatti, suoi cinque ace, e l’incontenibile Cecchi si arriva all’1-10 su attacco di Genovesi. L’intervento di Piazzese, poco dopo è confortato da una maggiore attenzione difensiva che permette a Cicogna e Gierek di rosicchiare qualche punto, sul pallonetto di Buiatti si va al riposo tecnico sull’8-16. Non appena Iacobbi accenna una rimonta, sul 14-18 di Castellucci anche Berti interviene, mossa sufficiente a permettere a Verdacchi e Cecchi di imporre il loro gioco, fino all’ace finale di Buiatti. La reazione delle padrone di casa non arriva nel secondo set, quando i muri di Cecchi e le fast di Nelli imperversano e Genovesi fissa il 3-8. Inequivocabile anche la seconda sosta tecnica firmata decretata da un errore in battuta delle marscianesi, che vale l’8-16. Piazzese fa seguire al cambio di regia con Barbabella, l’inserimento in banda di Larini e Fagioli in seconda linea, l’Ecomet col suo nuovo assetto però, raccoglie solo briciole. Zuanigh e Cecchi continuano ad imperversare servite dalla regista Cavallini, tanto che quando Verdacchi mette a terra la palla del doppio vantaggio, le umbre sono ferme a soli undici punti. Il terzo frangente vede confermate sul rettangolo locale, Barbabella in regia con sulla diagonale Gierek, i due centri Iacobbi e Pottini e le due bande Cicogna e Larini a far da collante al team l’infaticabile libero Rumori. Con una partenza piena di tenacia e coesione il team umbro controbatte le ospiti, prima Gierek pareggia 3-3, poi è Nelli ad impattare 6-6, Verdacchi porta avanti Cecina 6-8, poco dopo Iacobbi pareggia e Larini supera 9-8. Arrivano due aces di Zuanigh ad impensierire il tecnico marscianese, inutile la sosta discrezionale, le toscane tornano ad imperversare distanziando di nuovo le locali. Pur non mollando le padrone di casa non riescono a rientrare in gara, fino alla consegna su una battuta errata, dell’intera posta.
ECOMET MARSCIANO – ACQUA DI BOLGHERI CECINA = 0-3
(15-25, 11-25, 16-25)
MARSCIANO
: Cicogna 8, Gierek 6, Iacobbi 6, Castellucci 2, Larini 2, Boni, Rumori (L1), Pottini 1, Fagioli 1, Barbabella. N.E. – Santi, Grandi. All. Cristian Piazzese e Sandro Severini.
CECINA
: Cecchi 16, Verdacchi 12, Buiatti 9, Zuanigh 8, Nelli 8, Genovesi 7, Sbrana (L), Cavallini 3. N.E. – Castellano, Paparelli. All. Luca Berti ed Omar Berti.
Arbitri: Daniele Stazio e Fabio Ubaldi.
ECOMET (b.s. 7, v. 3, muri 3, errori 5).
ACQUA BOLGHERI (b.s. 7, v. 10, muri 11, errori 9)(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 14, 2014 01:59