Serie C femminile, il riassunto della settimana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 17, 2014 15:00
Randone Luca

Luca Randone

Sono bastate due giornate e qualche scontro diretto per mescolare le carte nel campionato di serie C femminile. Se nemmeno sette giorni fa la situazione al vertice sembrava ben delineata, il campo ha smentito ogni pronostico rendendo ancora più avvincente la corsa alle posizioni che contano. Ora a guardare tutte dall’alto c’è la Sorbi Gioielli Ponte Felcino (27 punti), le ragazze di Pugnitopo non falliscono l’appuntamento esterno e tornano con tre punti dal campo della Cosmos Pierantonio (11). Sempre determinante l’apporto al centro di Constantin, puntuale a muro e in attacco. Sul secondo gradino del podio, ma solo per quoziente set, la Mb Immobiliare Chiusi (27) che continua a dimostrarsi squadra compatta e ben organizzata inanellando l’ottava vittoria stagionale ai danni dell’Azzurra Endas Terni (9). Nel buon momento delle toscane c’è lo zampino delle bocche da fuoco Giacobbe e Meconcelli. Terza piazza, anche in questo caso solo per calcoli aritmetici, per la Omg Galletti Ponte Valleceppi (27) che, dopo lo scivolone esterno nel turno infrasettimanale, torna alla vittoria tarpando le ali ad una diretta concorrente, la Cmp Acquasparta (23). La gara è di quelle non adatte ai deboli di cuore, cinque set dove a farla da padrone sono le schiacciatrici di posto-quattro: per le acquaspartane Catalucci è la più determinata con 24 sigilli vincenti, ma la ponteggiana Meschini è incontenibile e mette 31 punti a referto. Non conosce esitazioni nemmeno la Sk Factory Store Bastia (20), che dopo aver conquistato lo scalpo della capolista, abbatte anche la Nuova Trasimeno Castiglione del Lago (13) e consolida la quinta piazza solitaria. Uccellani conferma il suo stato di grazia centrando in quattro set ben 24 bersagli. Momento positivo anche per la Gherardi Cartoedit Città di Castello (18) guidata da Madau Diaz che rimpingua la propria classifica collezionando la quarta vittoria consecutiva. Ne fa le spese la Graficonsul San Mariano (9), compagine che comunque si era mostrata in crescita. Tarducci è ancora la più incisiva con 18 palle a terra. Settima piazza per la Ellera Volley (15) del tecnico Pippi che supera di misura la Cm Studio Terni (14), diretta concorrente per la zona play-off. Pirchio è in serata, 14 volte a segno, ma la più prolifica dell’incontro è la ternana Eresia con 19 colpi vincenti. Ancora un passo falso per la Monini Granfruttato Spoleto (7), incapace di muovere la classifica ormai da sei giornate; le olearie cadono sotto i colpi di una Vis Fiamenga Foligno (13) che ha nella laterale Muste e nella centrale Salvi i suoi punti di riferimento. Nello scontro salvezza invece sorride l’Avis Magione (6) allenata da Randone che supera la Friservice Nocera Umbra (1) e allontana l’ultima piazza della graduatoria che significa retrocessione diretta. È tutta la squadra magionese a girare bene con Sacco e Fanelli, rispettivamente 18 e 17 volte a segno, sugli scudi. L’undicesima giornata non offre scontri diretti nella parte alta della classifica. Dall’esito incerto l’anticipo del giovedì fra Città di Castello e Bastia Umbra, due compagini in forma. Ponte Felcino attende al suo domicilio Magione e Ponte Valleceppi deve confrontarsi con la Cm Studio Terni. Per Chiusi c’è il derby a Castiglione del Lago, Acquasparta invece deve fare quadrato e se la vede con Pierantonio. Ellera invece si reca nella tana dell’Azzurra Endas Terni. Per Foligno c’è la sfida con San Mariano, mentre Spoleto prova a ripartire da Nocera Umbra.
Andrea Sacco

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 17, 2014 15:00