Serie C femminile, il riassunto della settimana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 24, 2014 09:00
Macellari Roberto

Roberto Macellari (foto Valerio Cei)

Non ha regalato sorprese l’ultimo turno del 2014 nel campionato di serie C femminile, sono ancora tre le squadre a lottare per la prima piazza, con le inseguitrici che scalpitano per un posto al sole. Arriva in scioltezza la decima vittoria stagionale per la Sorbi Gioielli Ponte Felcino (30 punti) che ha vita facile contro l’Avis Magione (6). Constantin al centro non sbaglia un colpo e risulterà la migliore realizzatrice della serata con 11 bersagli centrati. Deve faticare un po’ di più la Mb Immobiliare Chiusi (30) che contro una Nuova Trasimeno Castiglione del Lago (13) rivoluzionata per le troppe assenze s’impone solo al quarto set. La castiglionese Boi è in giornata di grazia, 16 sigilli, ma a fare la differenza per le toscane è Giacobbe, 19 volte a segno. Fine anno col botto per la Omg Galletti Ponte Valleceppi (30) che espugna il difficile campo della Cm Studio Terni (14). A funzionare per le ponteggiane è l’asse di posto-quattro con Tini e Meschini che collezionano rispettivamente 18 e 17 colpi vincenti. Torna il sorriso in casa Cmp Acquasparta (24), le biancorossocrociate battono la Cosmos Pierantonio (11) e sono salde in quarta posizione. Coach Petrocchi sfrutta tutta la rosa a sua disposizione ma la più concreta è Ubaldi con 12 palloni a terra. La gara più equilibrata del fine settimana ha messo di fronte la Sk Factory Store Bastia (22) e la Gherardi Cartoedit Città di Castello (19), rispettivamente quinta e sesta forza del torneo. Sono le bastiole del tecnico Berrettoni ad espugnare dopo cinque set il taraflex tifernate grazie alla superlativa prova di Brunetti che mette a segno 28 punti personali. Quinto acuto stagionale per la Sm Volley Ellera (18) che supera in trasferta l’Azzurra Endas Terni (9). Le più incisive dell’incontro fra le ellerine sono Pirchio e Bellavita che mettono a terra rispettivamente 14 e 9 palloni. Passo falso davanti al proprio pubblico per la Vis Fiamenga Foligno (13) che cade sotto i colpi della Graficonsul San Mariano (12) allenata da Farinelli. Vergoni sale in cattedra e da zona-quattro è infallibile con 18 sigilli. Prima affermazione stagionale per il fanalino di coda Friservice Nocera Umbra (4) guidata dal tandem tecnico Cucchiarini-Cacciamani: le nocerine battono la Monini Granfruttato Spoleto (7) e guadagnano punti rispetto alle dirette avversarie per la salvezza. Momento buio per le olearie che incappano nella settima sconfitta consecutiva, le nocerine trascinata dalle esperte Piersigilli e Cesaretti con questa netta vittoria tornano a sperare. Due settimane di stop per le festività natalizie e poi il campionato riprenderà il via con il secondo turno infrasettimanale del girone d’andata, subito uno scontro al vertice con Chiusi e Ponte Felcino che il 7 gennaio si giocheranno la testa della classifica. Spettatore interessato Ponte Valleceppi che invece dovrà vedersela con Ellera. Acquasparta è impegnata sul campo del Magione mentre Bastia Umbra inizia il nuovo anno contro Foligno. Città di Castello si misurerà con Castiglione del Lago, la Cm Studio Terni invece va a Pierantonio. San Mariano apre il 2015 contro Nocera Umbra, chiude il quadro la sfida salvezza in programma il giorno dell’Epifania fra Spoleto e Azzurra Endas Terni.
Andrea Sacco

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 24, 2014 09:00