Sir Perugia a segno nel derby

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 26, 2014 20:35
Buti Simone (attacco)

il perugino Simone Buti in attacco e gli altotiberini Dore Della Lunga e Daniele Mazzone a muro (foto Michele Benda)

La Sir Safety Perugia sbanca in tre set la tana della Altotevere Città di Castello – Sansepolcro facendo impazzire di gioia la marea bianconera presente sugli spalti. Un vero e proprio esodo quello dei tifosi della Sir che ha fatto spettacolo nello spettacolo del grande volley di Superlega. Dopo un primo set equilibrato, deciso nel finale dai muri di Buti e Maruotti, il match è stato sempre saldamente nella mani dei ragazzi di Nikola Grbic. Il tecnico serbo ha riproposto al via in campo, dopo alcune settimane di stop per infortunio, Luciano De Cecco. Ed il ‘Boss’ ha deliziato la platea con le sue giocate di classe, garantendo al tempo stesso una distribuzione ottimale (54% complessivo in attacco) e mandato ripetutamente a bersaglio Buti (anche lui al rientro dal primo punto), l’ex Fromm e ‘Magnum’ Atanasijevic. In generale i block-devils hanno lavorato molto bene a muro (11 i punti diretti) e commesso pochi errori gratuiti, se si eccettua qualche incomprensione nella fase centrale della seconda frazione. Menzione di merito stasera anche per capitan Vujevic, in campo dalla metà del secondo set e splendido nel garantire equilibrio e sicurezza in mezzo al campo, e per ‘Shark’ Sunder, entrato proprio nell’ultimo scampolo di gara dopo un lungo stop per infortunio ed autore dell’ultimo punto. E menzione, ripetizione d’obbligo, per la grande performance dei tifosi bianconeri, davvero settimo uomo in campo in questo derby. Con questi tre punti la Sir si porta a quota 24 in classifica e blinda il quarto posto. Pochissimo il tempo per recuperare per la squadra che dopodomani al PalaEvangelisti contro Molfetta chiuderà il girone d’andata e conoscerà l’avversario nei quarti di finale di coppa Italia che, a questo punto, si giocheranno al Pala- Evangelisti martedì 6 gennaio. Splendida la cornice di pubblico che accoglie le due squadre in campo con un mare di tifosi bianconeri presenti sugli spalti. Grbic recupera De Cecco e Buti e schiera la formazione tipo. Idem per Montagnani con Corvetta-Baroti diagonale di posto due. È dell’ex Fromm il primo punto del match. Equilibrio iniziale con il primo tempo di Beretta e la pipe di Fromm che valgono il piccolo vantaggio Sir (3-5). Il primo tempo di Buti vale il +3 (5-8). De Cecco smarca in pipe Fromm che chiude il punto dell’8-12 che manda le squadre in panchina per il timeout tecnico. L’ace di Aganits accorcia le distanze (10-12). L’errore di Baroti fa ripartire i Block Devils (11-15), ma ancora un ace, stavolta dell’ex Della Lunga, ed una incomprensione tra De Cecco e Maruotti portano le due squadre a contatto (14-15) con Grbic che decide di fermare il gioco e di parlarci su. È Atanasijevic a suonare la carica ed un muro di Fromm su Baroti porta la Sir avanti di tre (15-18). Lo stesso Fromm attacca però out e Castello è di nuovo sotto (17-18). Perfetta parità dopo il maniout di Della Lunga (19-19). Muro di Maruotti su Della Lunga per il nuovo break di Perugia (21-23). Non è da meno Buti che stoppa Mazzone nell’azione successiva e porta la Sir al set point (21-24). Baroti annulla il primo (22-24). Chiude il colpo di Atanasijevic. Si riparte con le stesse formazioni del primo parziale. Vantaggio Castello dopo il punto di Randazzo e l’ace di Baroti (4-2). Pronta reazione bianconera affidata al doppio muro di Beretta (4-5). Out Baroti dalla seconda linea e gran primo tempo di Beretta in contrattacco per il break bianconero (5-8). Due incomprensioni nella metà campo perugina valgono la parità (8-8) e nell’azione successiva Della Lunga sotto rete firma il sorpasso dei padroni di casa (9-8). +2 Castello dopo l’ace di Corvetta con l’aiuto del nastro (11-9). Sul 12-9 dentro Vujevic per Maruotti. L’attacco di Atanasijevic e due muri di Buti riportano la situazione in parità (12-12). Quattro errori in attacco dei padroni di casa danno il vantaggio alla Sir (12-16). Slash di Fromm (14-19). Allunga Perugia con l’ace di Atanasijevic (15-21). Anche Beretta va a segno dai nove metri e porta la Sir al set point (17-24). L’attacco di Della Lunga prende l’asticella e chiude il parziale. Resta in campo Vujevic nel terzo set. Atanasijevic e Baroti si scambiano colpi vincenti (4-4). Il primo tempo di Buti ed i muri di Vujevic, Atanasijevic e Buti danno il +4 alla Sir (4-8). Buti chiude il primo tempo e firma l’ace del 6-11. Due errori dei bianconeri consentono ai padroni di casa di rientrare nel punteggio (12-14). Buti e Atanasijevic danno nuova linfa alla Sir (12-17). Prosegue la serie dei bianconeri con Fromm e Buti (12-19). Prova la rimonta Castello con il muro di Aganits (17-21). Fromm buca il taraflex in parallela (18-23). Muro di De Cecco su Baroti, è match point (18-24). Chiude il neo entrato Sunder facendo impazzire i tifosi bianconeri.
ALTOTEVERE CITTÀ DI CASTELLO – SANSEPOLCRO – SIR SAFETY PERUGIA = 0-3
(22-25, 17-25, 19-25)
CITTÀ DI CASTELLO – SANSEPOLCRO: Baroti 14, Randazzo 8, Della Lunga 7, Aganits 4, Mazzone 3, Corvetta 1, Tosi (L1), Kaszap, Dolfo, Teppan. N.E. – Daldello, Franceschini, Lensi (L2). All. Paolo Montagnani.
PERUGIA: Atanasijevic 16, Buti 12, Fromm 11, Beretta 6, Maruotti 1, De Cecco 1, Giovi (L1), Vujevic 2, Sunder 2, Barone. N.E. – Paolucci, Tzioumakas, Fanuli (L2). All. Nikola Grbic.
Arbitri: Fabrizio Saltalippi (PG) ed Ilaria Vagni (PG).
ALTOTEVERE (b.s. 12, v. 5, ricezione positiva 50%, ricezione perfetta 35%, attacco 38%, muri 4, errori 8).
SIR SAFETY (b.s. 13, v. 3, ricezione positiva 56%, ricezione perfetta 31%, attacco 54%, muri 11, errori 3).
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 26, 2014 20:35