Tavernelle sempre col sole in fronte

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 16, 2014 17:00
Delfino Tavernelle (team) serie D maschile

la formazione della Ge.Ba. – Maf Tavernelle di serie D maschileLa settimana agonistica della Delfino Tavernelle è iniziata nel migliore dei modi tra le mura amiche la terribile under16 femminile si è aggiudicata il derby del Trasimeno contro le pari età del San Feliciano (18-25, 25-18, 25-15, 25-20). Con questa vittoria le giovani di coach Volpi si confermano imbattute e solitarie prime in classifica. Sabato nella palestra di via Picasso il team di serie D femminile targate Antico Mulino hanno incontrato le pari categoria del Cannara riuscendo a prevalere solamente al quinto set (25-19, 22-25, 25-18, 18-25, 15-9). In avvio c’è Volpi in battuta, Sargentini, Tordo e Terranova in attacco e Aglietti e Fatini centrali con Lorenzi libero. Grazie ad una buona ricezione e agli attacchi vincenti di Sargentini e Tordo, la frazione iniziale si conclude a favore delle tavernellesi, nonostante il muro che non gira. Nel secondo set aumentano gli errori in ricezione ed il muro stenta ancora ad essere efficace e Cannara impatta. Coach Volpi striglia le sue ragazze che rientrano in campo più determinate e grazie ad una Terranova in grande spolvero e ad una buona ricezione portano a casa la terza frazione. Il quarto periodo è da dimenticare errori in tutti i fondamentali permettono a Cannara di ristabilire la parità. Nel tie-break entra Bartoccioni per Tordo e Cecchetti per Fatini e grazie ad una super Cecchetti e ad una buona ricezione e difesa il trionfa Tavernelle. In sostanza una partita non piacevole e un punto gettato al vento, di contro una Lorenzi insuperabile che nonostante il muro assente ha difeso l’indifendibile risultando la miglior giocatrice del match. La domenica ha visto ben tre squadre impegnate in campo. La squadra della seconda divisione femminile non riesce ad avere ragione del Foligno e dopo un set d’apertura giocato con determinazione paga l’inesperienza delle sue giovanissime atlete e torna a casa con un tre ad uno (18-25, 25-14, 25-19, 25-15) non veritiero del loro valore. Alla palestra di via Picasso entrano in scena i fuochi d’artificio. La formazione della prima divisione targata Impresa Edile Moro Salus 2000 regola in quattro set (25-21, 25-22, 23-25, 25-23) le pari categoria del Trestina. Partita combattuta come si può vedere dai parziali ma mai in discussione l’esito finale dove tutte le ragazze hanno dato il meglio per regalare al coach Castellani, fuori per squalifica, una vittoria importante e così è stato. Lo scout del Tavernelle: Mancini 16, Ukpabi 11, Vannuzzi 11, Cerbini 9, Taverni 7, Pagnotta 4, Suriani 4, Sensi 3, Buono, Cupella, Valigi (L). All. Andrea Rossi e William Cittadini. Buon risultato e consolidamento del secondo posto in classifica. La compagine della serie D maschile targata Ge.Ba. – Maf ha superato tre a zero (25-23, 25-23, 25-12) i rivali del Perugia formazione che non nasconde le proprie velleità di promozione. I coach Malincarne-Graziani chiedono determinazione e la giusta rabbia agonistica e mandano in campo la diagonale palleggiatore-opposto Leandri-Santarelli, al centro tandem Patalocco-Cardinali, schiacciatori-ricevitori Ciangottini-Calabresi, libero Piersanti. Primo set combattuto ma grazie ad un attacco ottimo che compensa qualche errore di troppo in battuta va a vantaggio dei leoni tavernellesi. Alla ripresa è altrettanto combattuto anche in virtù del muro perugino, ma coach Malincarne cambia Mencarelli per Ciangottini e doppio cambio Vipera e Cutuli per Santarelli e Leandri, la mossa disorienta i perugini e permette hai ragazzi della Delfino di effettuare un grande recupero e portare in cascina il raddoppio. Nel terzo frangente entrano Cittadini per Piersanti, Cerbini per Ciangottini e Rondoni per Cardinali, grazie ad una gestione ottimale della panchina e ad un roster di prima qualità che mette a disposizione del duo Malincarne-Graziani quattordici titolari, i perugini si arrendono ai padroni di casa. Buona prova di squadra con Calabresi, Santarelli e Ciangottini sugli scudi, un complimento ai più esperti che hanno aiutato i giovani e hanno permesso loro di giocare con tranquillità e serenità. Una squadra che darà grandi soddisfazioni al numeroso pubblico che assiste sempre alle partite. Il loro limite? Solamente loro se lo pongono, eventualmente. Lo scout di tavernelle: Calabresi 12, Santarelli 10, Ciangottini 8, Cutuli 5, Cardinali 4, Patalocco 4, Rondoni 3, Leandri 2, Cerbini 1, Mencarelli 1, Vipera 1.

(fonte Polisportiva Delfino Tavernelle)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 16, 2014 17:00