Una Sir Perugia a corrente alterna la spunta con Monza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 21, 2014 20:41
Barone Rocco (veloce)

Sir Safety Perugia in attacco veloce con il centrale Rocco Barone (foto Michele Benda)

Una Sir Safety Perugia che entra in campo senza avere il piglio giusto rischia grosso nella undicesima giornata di Superlega maschile e per riuscire a sbrogliare la matassa di una partita terribilmente complicata per proprie colpe deve pescare le risorse dalla panchina. In un match che sulla carta non presenta troppe difficoltà i block-devils sono troppo agitati e quando vedono che il kappao non arriva cominciano ad innervosirsi, prestando il fianco al fanalino di coda della classifica. Non avendo nulla da perdere la Vero Volley Monza aggredisce subito e tiene alto il ritmo con un entusiasmo effervescente che viene domato solo sulla distanza di cinque set. Per i bianconeri arrivano due punti che lasciano la squadra sul quarto gradino della classifica. Un dato che nella domenica in cui cadono le teste di serie Modena e Macerata è comunque da prendersi positivamente. La squadra ospite rimedia ad una partenza contratta mettendo a segno cinque punti di fila che costringono Grbic a sospendere subito il gioco (3-5). L’entusiasmo dei lombardi è difficile da contenere ma i block-devils sono pazienti e rimettono in asse il punteggio (9-9). A far ripartire i settentrionali è Padura Diaz (sei palle a terra in apertura) sono gli errori dei bianconeri, specie quelli in battuta (sono ben sette), che pesano come macigni e consentono a Jovovic di piazzare l’ace del (16-20). Per far quadrare la ricezione entrano Vujevic e Fanuli ma ormai la frittata è fatta e Galliani chiude l’attacco del vantaggio brianzolo. Perugia perde per la prima volta nella stagione il set d’avvio ma reagisce immediatamente dopo l’inversione dei campi. La squadra di Grbic rientra in campo concentrata e sfruttando le staffilate di Fromm (sei sigilli per lui nel set) arriva al time-out tecnico doppiando i rivali (12-6). C’è ancora qualche pausa di troppo nel gioco locale, ma la ricezione sale di rendimento (85%) e permette di avere fluidità, Paolucci amministra bene il margine e varia con maggior frequenza il gioco, a salire in cattedra è Maruotti che affonda colpi terribili (20-12). Il pareggio arriva a muro, il quarto del frangente è messo a segno da Barone. Si riprende a giocare ma c’è troppa concitazione nel quadrato dei perugini che vanno subito sotto 5-8. A farli riemergere ci pensano un paio di fiammate di Atanasijevic che riportano equilibrio (9-9). La ricezione torna a soffrire e la squadra però non ha pazienza come al solito, finendo per sprecare le occasioni ed essere puniti da Padura Diaz (11-17). Entra ancora Vujevic in seconda linea e Tzioumakas rileva Atanasijevic ma i regali, altri otto, peggiorano la situazione (14-22). Impossibile recuperare e Monza passa a condurre nuovamente. Nel quarto periodo Barone sprizza veleno e spinge in un batter di ciglia sul +4 salvo poi sciupare tutto con altri svarioni di difficile comprensione (5-4). In campo c’è anche Buti e capitan Vujevic a cercare di invertire il trend. In una maniera o nell’altra l’orgoglio ferito dei padroni di casa produce qualcosa di buono ed il break arriva sul turno di battuta di Atanasijevic che con due ace consecutivi scava il solco (18-12). Pur con qualche patema d’animo il gap è mantenuto ed il verdetto è rimandato. Al tie-break si lotta punto a punto sino all’11-11, momento nel quale la Sir trova il break con l’ace di Fromm e poi, tra la suspence del video-check appone la firma con Vujevic.
SIR SAFETY PERUGIA – VERO VOLLEY MONZA = 3-2
(19-25, 25-18, 18-25, 25-22, 15-13)
PERUGIA: Atanasijevic 25, Fromm 21, Barone 12, Maruotti 8, Beretta 2, Paolucci, Giovi (L1), Vujevic 4, Buti 2, Tzioumakas 1, Fanuli (L2). N.E. – De Cecco, Sunder. All. Nikola Grbic e Carmine Fontana.
MONZA: Padura Diaz 18, Galliani 16, Gotsev 12, Botto 11, Elia 10, Jovovic 6, De Pandis (L), Wang, Vigil Gonzalez, Tiberti. N.E. – Bonetti, Procopio (L2). All. Oreste Vacondio e Francesco Cattaneo.
NOTE – Spettatori 2’200.
Durata dei set: 25’, 22’, 25’, 28’, 20’.
Arbitri – Bruno Frapiccini (AN) e Vittorio Sampaolo (MC).
SIR SAFETY (b.s. 20, v. 7, muri 8, errori 10).
VERO VOLLEY (b.s. 16, v. 6, muri 14, errori 11).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 21, 2014 20:41