Fine settimana perfetto per Assisi nei tornei regionali

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 20, 2015 16:30
Salvatore Giorgia

Giorgia Salvatore

Nonostante le dovute scaramanzie sabato 17 ha portato bene alle prime squadre assisane che si sono aggiudicate i due match in programma con un doppio tre a zero. La serie D femminile si impone nettamente con il Sansepolcro mentre la serie C maschile ha ragione, in una partita più combattuta, degli avversari dell’Acquasparta. Aprono le danze le ragazze della Automobili Del Bianco Assisi che giocano una partita esemplare contro un avversario ostico, quale Sansepolcro, che aveva provocato più di qualche apprensione nel match di andata, ma che è rimasto annichilito dalla determinazione e dalla convinzione delle rossoblu (25-10, 25-11, 25-17). Le ragazze di Coach Stramaccioni disputano un partita esemplare con Borgioni e Patrizi sulla diagonale, Panzolini e Salvatore schiacciatrici, Masciotti G. come libero, Masciotti M. e Granato centrali. Match praticamente perfetto in cui la panchina non ha mai avuto la necessità di chiamare il tempo e dove alle giocatrici in campo sembrava riuscire tutto facile. La difesa del libero Giulia Masciotti è impeccabile recuperando l’impossibile, eccellenti i muri punto della premiata ditta Borgioni-Masciotti, mentre Salvatore disputa una partita impeccabile martellando senza sosta le avversarie che nulla possono contro le sue strette diagonali mancine, Patrizi è, come di consueto, perfetta in battuta mettendo sempre a dura prova la ricezione avversaria e realizzando anche alcuni ace. C’è spazio anche per Gaudenzi che gioca una buona frazione. Partita bellissima in cui la vittoria non è stata mai in discussione e dove le rossoblù hanno dato sfoggio di un’ottima tecnica di pallavolo sia individuale che di gruppo mantenendo, con merito, la posizione di vertice in classifica generale. Grande la soddisfazione di mister Stramaccioni a fine partita, del presidente Piampiano e di tutta la nutrita tifoseria presente. Finalmente anche un’ottima prova e di carattere della compagine targata Sensi Assisi che ha ragione di un avversario, quale l’Acquasparta, che li aveva sconfitti nel girone di andata. I ragazzi dei tecnici Panimboni ed Uccellani si aggiudicano il match con un netto te a zero (25-22, 25-23, 25-17). I rossoblù partono subito bene, convinti e determinati e si aggiudicano con relativa facilità il primo set. Il secondo frangente vede la timida reazione della squadra ospite che solo per qualche scambio sembra poter riaprire la partita mettendo in difficoltà, nella parte centrale, i padroni di casa. Ma la reazione degli assisani non tarda ad arrivare e, con piglio e determinazione si riportano avanti aggiudicandosi anche il secondo parziale. Il terzo set viene giocato in scioltezza esibendo una buona pallavolo e stroncando sul nascere ogni possibilità di recupero della squadra ospite. Una bella soddisfazione per gli allenatori e per una squadra che sembra, con l’avvio dell’anno nuovo, essersi scrollata di dosso i dubbi e le paure della prima parte di stagione ritrovando forma e convinzione. Ancora un’ottima prova per le ragazze della seconda divisione femminile che in trasferta raccolgono solo un punto contro un avversario di alta classifica quale il Ponte Felcino, ma con la consapevolezza che la squadra avrebbe meritato molto di più. Match tiratissimo terminato al tie-break in favore delle padrone di casa (21-25, 25-22, 25-17, 16-25, 16-14). La formazione iniziale vede Catanossi e Barbaglia sulla diagonale, Segoloni e Roscini schiacciatrici, Rossi Valeria libero, Dionigi e Rossi Veronica centrali. Le ragazze disputano un’ottima prima frazione di gioco dove emerge carattere, convinzione e spirito di squadra. Il secondo set vede la reazione delle padroni di casa che riescono a conquistare il frangente più che con il gioco vero e proprio con un ottimo giro di battuta di una giocatrice avversaria. Nel terzo set le assisane tirano fuori le unghie e riescono ad avere ragione delle padroni di casa. Il quarto frangente è segnato dalle rigide interpretazioni arbitrali (tanti i falli doppi rilevati ad ambedue le squadre) e da un calo di tensione nervosa che, unito a qualche errore di troppo, consegna il set alle avversarie. Al tie-break Capitini opera alcune sostituzioni (entra Brufani, che ben figura) e l’inizio del set decisivo sorride alle rossoblù che si portano avanti fino al punteggio di 8-1, ma nonostante il massimo impegno e, ancora una volta, a qualche fallo di gioco la vittoria finale, di misura, va al Ponte Felcino con, comunque, la soddisfazione, a fine partita, di coach Capitini per il bel gioco esibito.

(fonte Assisi Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 20, 2015 16:30