Gecom Perugia inarrestabile anche a Pagliare

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 18, 2015 08:43
Puchaczewski Jessica (attacca)

Gecom Security Perugia in attacco con Jessica Puchaczewski (foto Michele Benda)

I sistemi di sicurezza del fortino locale non reggono contro la Gecom Security Perugia che trova la maniera di saccheggiare le casse avversarie estorcendo un bottino di due punti. La temibile Re-Hash Pagliare deve fare buon viso a cattiva sorte contro le magliette nere che, malgrado le difficoltà della trasferta in uno dei campi più ostici della categoria, hanno imposto la loro legge. Un duello che appariva impari a giudicare dalla classifica, ma che invece è risultato molto equilibrato, tra due antagoniste con obiettivi diametralmente opposti nel campionato di serie B1 femminile. Il successo vale oro perché lascia le ragazze del vice presidente Antonio Bartoccini al secondo posto della classifica, un risultato che trasmette entusiasmo all’ambiente per un 2015 che si è aperto positivamente. Partenza decisa delle padrone di casa che grazie a Orazi e Di Marino riescono a scavare un solco deciso (17-9). La battuta di Barbolini diventa letale per le pagliarane che non riescono ad uscire dalle corde e finiscono preda del muro. Gli affondi di Cruciani (sei palle a terra) contribuiscono a mettere a segno un break di tredici punti consecutivi che portano al sorpasso e permettono di incassare un comodo vantaggio. Si torna in campo e si combatte ad armi pari per tutta la durata della seconda frazione. Puchaczewski è infermabile (otto volte a segno) ma la situazione rimane incerta sino al 22-21. Il guizzo delle locali pareggia i conti. Nel terzo frangente di gioco sono ancora le ospiti ad imporre il ritmo sfruttando la complicità dei numerosi errori altrui, saranno ben dodici alla fine (9-15). Sghedoni oltre a palleggiare si toglie anche qualche sfizio andando a segno in tutti i fondamentali, è un suo ace a scrivere il due ad uno. Il quarto periodo vive di continui rovesciamenti di fronte. Orazi e Taddei riescono a mantenere in asse il punteggio sino al 23-23. Il colpo di reni allo sprint è sempre delle marchigiane che sfruttano l’entusiasmo del pubblico amico per rimandare il verdetto. Al tie-break la superiorità della Gecom Security si percepisce fin dai primi punti, Canella è l’unica a provare a resistere ma Jessica Puchaczewski (mvp della serata) mantiene alto il livello di gioco e spinge al trionfo esterno.
RE HASH PAGLIARE – GECOM SECURITY PERUGIA = 2-3
(20-25, 25-21, 17-25, 25-23, 7-15)
PAGLIARE: Orazi 22, Taddei 14, Agostini 11, Pepe 10, Di Marino 8, Capriotti 1, Ventura (L1), Canella 4, Patrassi, Traini. N.E. – Di Bonaventura, Roncarolo, Ciccanti (L2). All. Domenico Chiovini e Gianfranco D’Angelo.
PERUGIA: Puchaczewski 32, Cruciani 16, Barbolini 12, Mancuso 6, Sghedoni 6, Mearini, Chiavatti (L), Ciacca 10. N.E. – Di Mitri, Spacci. All. Fabio Bovari e Daniele Panfili.
Arbitri: Claudia Landone e Graziano Gurgone.
RE HASH (b.s. 7, v. 5, muri 6, errori 20).
GECOM (b.s. 6, v. 7, muri 14, errori 18).
(fonte Wealth Planet Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 18, 2015 08:43