Monteluce perde la testa col Selci&Sansepolcro

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 13, 2015 09:00
Staccini Diego

Diego Staccini

“Tanto tuonò che piovve…” È questo l’adagio più calzante per la prima sconfitta stagionale dello Strike Team Monteluce. Infatti dopo diverse gare disputate sottotono i ragazzi di coach Bellavita devono alzare bandiera bianca contro una Pallavolo Selci&Sansepolcro in grande spolvero che ha fatto benissimo in difesa soprattutto con Celli e Fossi ed in attacco ha imperversato grazie al suo opposto Bongiorno che raramente il muro perugino è riuscito ad imbrigliare. I perugini invece sono stati molto imprecisi in ricezione e troppo prevedibili in attacco e soprattutto sono colpevolmente mancati nei momenti topici del primo e terzo set, pur se con la parziale scusante delle assenze dell’infortunato Schepers e del febbricitante Polidori ai quali, durante la gara, si è aggiunta anche quella del libero Schippa. Da un mese a questa parte si è notato un rilassamento che non si addice ad un campionato come quello di quest’anno, molto equilibrato e, soprattutto, dove nella seconda fase si dovrà lottare con il coltello tra i denti in tutte le gare dal momento che non ci saranno i play-off. Parte subito in salita la gara per i padroni di casa che soffrono oltremisura gli affondi di Ricci, l’attaccante ospite più prolifico in avvio (15-19); colpevolmente il muro è molto impreciso nei timing e l’attacco troppo scontato. Nonostante anche qualche problema in ricezione, Monteluce si rifà sotto con Antonelli e Tini (19-20); con un altro break si porta in vantaggio per poi rovinare tutto nel finale lasciando che Bongiorno possa imperversare fino a mettere a terra la palla del vantaggio. Coach Bellavita manda in campo Ferraro per Piersanti, ma anche nel secondo set la formazione di casa parte con l’handicap (0-3). Gli ospiti mantengono il break iniziale grazie alle giocate di un super-Bongiorno ben imbeccato da Torelli. Monteluce lotta fino al 17-19 poi si arrende e gli altotiberini raddoppiano con un muro di Guerri. La squadra di casa inizia bene il terzo parziale con i muri di Servettini (8-6); i gialloneri si rifanno sotto sfruttando la vena difensiva di Celli ed innescando il finalizzatore Bongiorno. Ferraro e Antonelli cercano di tenere a galla lo Strike Team ma i gravi problemi di gestione del contrattacco si accentuano anche perché Tini a rete è impalpabile (11-14). Nel finale Monteluce ha un sussulto e con Staccini al servizio confeziona un ottimo recupero (20-19) per poi vanificare tutto, di nuovo, con quattro errori gratuiti e poca attenzione a muro, che spiana la vittoria agli avversari. La formazione sarà chiamata a ricompattarsi in maniera veloce perché sabato andrà a far visita all’Orvieto che, pur perdendo, ha scavalcato Monteluce portandosi in testa alla classifica.
MONTELUCE STRIKE TEAM – PALLAVOLO SELCI&SANSEPOLCRO = 0-3
(23-25, 20-25, 22-25)
MONTELUCE: Tini 11, Servettini 10, Antonelli 10, Magnino 4, Piersanti 3, Bigini, Schippa (L1), Ferraro 8, Staccini 1, Damiani, Cascianelli (L2). All. Andrea Bellavita.
SELCI&SANSEPOLCRO: Bongiorno 19, Ricci 14, Guerri 10, Celli 5, Pieroni 1, Torelli 1, Fossi (L), D’Orazio 2, Mattei 1, Zanchi. N.E. – Bernardini, Valenti. All. Massimo Regini
Arbitro: Armando Cammarano.
STRIKE TEAM (b.s. 8, v. 1, muri 11, errori 14).
SELCI&SANSEPOLCRO (b.s. 7, v. 1, muri 7, errori 11).
(fonte Polisportiva Monteluce)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 13, 2015 09:00