Nikola Grbic: «Sir Perugia tra le prime quattro»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 8, 2015 15:20
Grbic-Sirci

Gino Sirci e Nikola Grbic (foto Michele Benda)

Ultime sedute tecniche e video al Pala-Evangelisti per la Sir Safety Perugia. I block-devils infatti partiranno domani alla volta di Bologna dove, sabato e domenica, si assegnerà la coppa Italia con la final-four che vede in lizza, oltre ai perugini, Trento (avversario della semifinale), Modena e Treia. Sono quindi giorni di grande lavoro dalle parti di Pian di Massiano. Quello dei giocatori, intenti alla rifinitura tecnica sul campo, e quello dello staff che sta impostando il lavoro tattico sulla rivale, quel Trento del tecnico Stoytchev giunto primo in regular season alla fine del girone d’andata della Superlega. Con l’eccezione di Tzioumakas, sempre via con la propria nazionale juniores, Nikola Grbic ha a propria disposizione tutti gli effettivi e sta provando in questi giorni ogni possibile soluzione tattica che potrebbe venir utile nel match di sabato. È in pieno fermento anche il gruppo dei Sirmaniaci, la tifoseria organizzata bianconera, che si sta attrezzando per essere presente al Pala-Dozza a fianco dei propri beniamini. A tal proposito è possibile ancora oggi giovedì 8 gennaio prenotare il ‘pacchetto final-four’ lasciando nome, cognome e relativo importo all’Outlet della Sir Safety System a Santa Maria degli Angeli dalle ore 15 alle ore 19 e al Pala-Evangelisti dalle ore 17,30 alle ore 19. Si rammenda inoltre che quello di oggi è il termine ultimo per la prenotazione dei biglietti per le final-four. A Bologna arriverà una Sir rinfrancata dal successo su Verona giunto nel giorno della Befana. Parola di Nikola Grbic: «Qualificarsi alle finali ed essere quindi tra le quattro squadre più forti è un risultato positivo e importante. Ed è importante anche il modo con cui abbiamo raggiunto la qualificazione con una bella prestazione con Verona. Un match che abbiamo affrontato con grande concentrazione ed aggressività, rimanendo sempre attaccati alla partita anche nei momenti in cui abbiamo abbassato un po’ la guardia del secondo e terzo set. Era molto importante dopo la sconfitta con Modena ed una prestazione non certo perfetta. C’è stata quindi la reazione auspicata e ci ha portato dritti a Bologna a giocarci la coppa». Il tecnico bianconero focalizza l’attenzione sul confronto in semifinale contro i trentini. «In semifinale affronteremo Trento, cioè l’unica squadra che finora ha perso solo una volta in stagione e che soprattutto ha battuto le altre tre qualificate. Una squadra attrezzata e con un tecnico abituato alle finali e quindi che ha esperienza nel vivere e preparare eventi del genere. Sarà una gara molto difficile, Trento non molla mai e lo abbiamo visto chiaramente anche nel loro quarto di finale. Quello che dobbiamo fare, e quello che stiamo cercando di fare sempre quando scendiamo in campo, è essere aggressivi dalla prima palla e sempre attaccati alla partita sapendo bene che abbiamo di fronte una compagine molto forte».
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 8, 2015 15:20