Per la Ciotti Orvieto passo falso a Terni

Andrea Sacco
By Andrea Sacco gennaio 26, 2015 20:00
Palmucci Simone (attacco)

il team della Autotrasporti Ciotti Orvieto di serie C maschile in attacco da zona-uno con lo schiacciatore Simone Palmucci

In un’atmosfera da amichevole estiva si è giocato il quattordicesimo turno del campionato di serie C maschile tra Clt Terni e Autotrasporti Ciotti Orvieto, rispettivamente terza e prima forza del girone con Orvieto già qualificata alla seconda fase. Potremmo star qui a discutere ore su una formula che non premia assolutamente gli sforzi fatti dalle compagini di testa dato che si azzererà tutto e le prime sei del girone si affronteranno da capo. Entrambe le formazioni si presentano al via con assenze pesanti che da un lato falsano i veri valori delle due squadre ma dall’altro permettono ai tecnici Campana e Cruciani di buttare nella mischia quegli elementi che meno hanno visto il campo in questa stagione. Tra i padroni di casa ancora out Capotosti e Fratini con Pacciaroni costretto a lasciare il campo in corso d’opera per un infortunio alla mano, mentre tra le file Orvietane siede ancora in panchina Belli e addirittura a casa restano Luca Pasquini e  Marco Stella non in perfette condizioni fisiche. La gara inizia nel migliore dei modi per Orvieto che mantiene un cambio palla sistematico e una precisione in battuta che mette in seria difficoltà la ricezione Ternana. Il set termina senza grandi patemi d’animo per 25-19 per la squadra ospite. Nel secondo set parte forte Terni che necessariamente aumenta la pressione dai 9 metri e crea un divario di sette lunghezze; con estrema caparbietà Orvieto recupera il pesante break ma nel momento di mettere la freccia e sorpassare l’avversario commette un paio di gravi errori di comunicazione in contrattacco e spreca lo sforzo fatto fino a quel momento. Terni allunga e si porta sull’1-1. Qui termina la gara, la terza frazione è un monologo di Coccetta e compagni. Orvieto è alle corde e perde la lucidità sotto ogni fondamentale. L’assenza di esperienza di fa sentire e la tensione emotiva viene meno. Terni passeggia 25-12. Nel quarto set coach Cruciani prova a cambiare buttando nella mischia il giovane Volpe (’98), che insieme a Biancalana (’98), Taddeo (’96), Palmucci (’96), Taddei (’99) e nel corso del set anche Impannati (’98) formano quasi una formazione under 19. Ovviamente si alternano cose buone a cose meno buone, continuano le difficoltà in ricezione e quindi si fa difficoltà a fare punto. Meriti anche ad un avversario che dal secondo set non ha sbagliato più nulla mettendo in campo una pallavolo davvero efficace. La gara termina a favore dei padroni di casa e ci si ridà appuntamento tra un mese quando si riprenderà a fare sul serio e la storia della partita sarà scritta nuovamente da capo.
CLT TERNI – AUTO TRASPORTI CIOTTI ORVIETO = 3-1
(19-25, 25-21, 25-12, 25-17)
TERNI: Bisonni 20, Cipiccia P. 9, Coccetta 9 , Cesaroni  7, Campana 7, Pacciaroni 4, Cipiccia S. 4, Moroni (L), Renzini, Serpetti, Capotosti, Fratini. All. Campana.
ORVIETO: Taddeo 16, Palmucci 9, Pasquini A 9, Ricci 8, Franzini 4, Bernardis 3, Volpe 2, Impannati,Biancalana (L1), Taddei (L2), Belli. All.Cruciani.
Arbitro: Massimo Rossi.

(fonte Libertas Orvieto)

Commenti

comments

Andrea Sacco
By Andrea Sacco gennaio 26, 2015 20:00