San Giustino soccombe contro un Todi rinforzato

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 8, 2015 11:00
Catalani Sabrina (riflette)

Sabrina Catalani

Non è certo un gran momento, quello che sta vivendo la San Giustino Volley di serie D femminile. Dopo l’ultima gara di andata e del 2014, ovvero il derby casalingo contro Sansepolcro perso al tie-break, non senza l’amaro in bocca, nella prima di ritorno è maturata la sconfitta in quattro set (25-20, 23-25, 25-19, 25-22) nel giorno dell’Epifania al palazzetto Mario Angeli Coarelli contro la Todi Volley, battuta all’esordio con lo stesso risultato. Già priva della palleggiatrice Francesca Massetti e dell’attaccante Giorgia Lazzerini, con la schiacciatrice Greta Ottaviani impiegata soltanto nel finale sempre a causa dei perduranti problemi fisici, la squadra altotiberina ha perso per infortunio al ginocchio anche la laterale Gaia Guerri nel corso di un match reso ulteriormente complicato dalla presenza fra le padrone di casa di ben tre atlete appartenenti alla rosa della prima squadra (B1). «Purtroppo – commenta l’allenatrice Sabrina Catalani – la stagione attuale è piena di difficoltà. È un’annata faticosa, per meglio dire, nella quale l’ambiente risente sia degli infortuni che anche degli abbandoni, vedi quello di Giada Leminci, che per motivi di forza maggiore ci ha dovuto lasciare. Peccato, perché se avessimo la possibilità di lavorare al completo le cose andrebbero diversamente. Anche a Todi, ho poco o nulla da imputare alle ragazze sul piano del gioco: si sono espresse abbastanza bene, ma dall’altra parte c’era un’avversaria con il tasso tecnico accresciuto dalle tre giocatrici pescate nell’organico della B1». Sabato 10 gennaio opportunità per il riscatto tra le mura amiche contro Cannara, formazione che ha gli stessi punti in classifica (10) delle biancoazzurre.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 8, 2015 11:00