Serie C femminile, il riassunto della settimana

Andrea Sacco
By Andrea Sacco gennaio 28, 2015 11:00
Petrocchi Consuelo

Consuelo Petrocchi

La quindicesima giornata di campionato ha sancito la fine del girone d’andata in serie C femminile. Un torneo equilibrato con quattro squadre che si sono alternate al comando della classifica, ma a laurearsi campione d’inverno è la Omg Galletti Ponte Valleceppi (42 punti) che nelle ultime gare sta tenendo un passo da promozione. Il gruppo guidato dal tandem tecnico Macellari-Mazzoni ha vita facile nei confronti dell’Avis Magione (9) inanellando la quattordicesima vittoria stagionale. La migliore della serata è la laterale Tini, a segno 14 volte. Non molla la seconda piazza la Sorbi Gioielli Ponte Felcino (38) che imbriglia davanti al proprio pubblico la Graficonsul San Mariano (18). Determinante per il successo finale l’apporto d Polimanti con 13 colpi vincenti. Fila tutto liscio anche per la Cmp Acquasparta (38) del tecnico Petrocchi che non si spaventa di fronte alla Sk Factory Store Bastia (23) e centra il tredicesimo successo stagionale. Muzi al centro della rete è implacabile, è lei la best scorer con 17 bersagli centrati. Vittoria in quattro set per la Mb Immobiliare Chiusi (38) che espugna il campo dell’Ellera Volley (21). Per le ellerine l’ultima a mollare è Gagliardi, 14 sigilli, ma Gigliarelli è in serata di grazia e con le sue giocate trascina le toscane. Con un po’ di sofferenza ma alla fine i tre punti arrivano anche in casa della Gherardi Cartoedit Città di Castello (29) che batte la Friservice Nocera Umbra (4) e consolida il quinto posto. Lo zampino nella vittoria finale ce lo mettono Mancini e Betti con 21 e 20 punti personali. Anche la Cm Studio Terni (23) è in un buon momento e lo dimostra battendo la Monini Granfruttao Spoleto (10) e restando in zona play-off. Varazi pur partendo dalla panchina fa il panico, per lei 13 palle a terra. Affermazione da tre punti per la Vis Fiamenga Foligno (22) che batte la Cosmos Pierantonio (11) ed è ottava, in zona play-off. È la solita Muste a mettere in difficoltà le retrovie avversarie con 19 centri personali. Passo falso per la Nuova Trasimeno Castiglione del Lago (17) che inciampa in casa dell’Azzurra Endas Terni (11) riportando solo un punto. Nonostante i 25 centri di una concreta Vergari sono le ternane ad avere lo sprint finale guidate da Fantini, 19 volte a segno. La prima giornata del girone di ritorno vede la capolista Ponte Valleceppi in trasferta a Spoleto e il Ponte Felcino recarsi a Castiglione del Lago. Acquasparta fa visita all’Azzurra Terni mentre per Chiusi c’è il difficile esame Bastia Umbra. Città di Castello attende la Cm Studio Terni, Foligno invece sfida Nocera Umbra. A San Mariano va in scena il derby con l’Ellera, Magione vuole tornare a sorridere e ospita Pierantonio.
Andrea Sacco

Commenti

comments

Andrea Sacco
By Andrea Sacco gennaio 28, 2015 11:00