Sir Perugia a Trento per sfatare il tabù

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 17, 2015 13:30
Sunder Joseph

Joseph Sunder (foto Michele Benda)

Torna la Superlega ed è ancora big match per la Sir Safety Perugia. Per la seconda di ritorno i block-devils vanno in trasferta per sfidare domani pomeriggio, con fischio d’inizio della coppia arbitrale Simbari-Boris previsto per le ore 17, la Energy T.I. Diatec Trentino padrona di casa e capolista del campionato in coabitazione con Modena. E sarà subito quindi la rivincita della semifinale di coppa Italia dello scorso week-end che ha visto Trento superare al tie-break i bianconeri. Nikola Grbic è partito alla volta di Trento con tutta la rosa a disposizione. Il tecnico bianconero ha studiato dettagliatamente con il suo staff il rivale trentino contro il quale quest’anno la Sir ha già giocato due volte perdendo in entrambe le circostanze al quinto set e dopo aver subito la rimonta degli avversari. Particolare che denota la tenuta mentale di Trento con i perugini che dovranno quindi tenere altissima tensione e concentrazione per tutto l’arco della partita. In settimana la squadra ha lavorato molto e con impegno per migliorare e crescere nel proprio gioco e cerca al Pala-Trento una risposta importante ed una spinta per il proseguo di stagione. Per domani Grbic dovrebbe confermare la stessa formazione utilizzata in coppa Italia con capitan Vujevic favorito su Maruotti per una maglia da titolare in posto quattro a fianco del tedesco Fromm. Per il resto i ‘soliti noti’ De Cecco e Atanasijevic diagonale di posto-due, Buti e Beretta al centro e Giovi a presidiare la seconda linea con gli altri bianconeri pronti a subentrare a match iniziato. Chi ancora una volta non mancherà a bordo campo saranno i Sirmaniaci. Un pullman di tifosi bianconeri è infatti in partenza da Perugia per colorare di bianconero uno spicchio dell’impianto trentino e per essere a fianco della squadra in questa difficile partita. È infatti davvero difficile l’impegno che attende la Sir perché dall’altra parte della rete c’è la capolista del campionato e soprattutto finora infallibile in casa. Coach Stoytchev dovrebbe presentare in campo al via la consolidata formazione con Zygadlo-Nemec diagonale di posto-due, capitan Birarelli e Solè al centro della rete, Kaziyski e Lanza in banda con Colaci re della seconda linea. Attenzione anche alle cosiddette seconde linee, in particolare all’esperto centrale Burgsthaler che più volte con i suoi ingressi (come anche in semifinale di coppa contro la Sir) è stato capace di dare nuova linfa alla squadra. Battuta, muro, organizzazione di gioco. Queste le qualità maggiori di Trento che, lo si è detto più volte, è squadra che non molla mai. Domani servirà una grande Sir per tornare a Perugia con un risultato positivo. Sette i precedenti tra le formazioni domani in campo, con sei vittorie di Trento ed un successo di Perugia. I trentini si sono imposti tre volte nella stagione 2012-2013 (0-3 a Perugia e 3-2 in casa in regular season e 3-1 nei quarti di coppa Italia), una lo scorso anno in campionato (2-3 al Pala-Evangelisti) e due questa stagione, sempre al tie-break, nel match d’andata di Superlega a Perugia ed in semifinale di coppa Italia. La Sir l’ha spuntata invece lo scorso campionato a Trento nel match di ritorno (1-3 il risultato finale). Due gli ex in campo domani, tutti nel roster di Perugia. Uno in campo, il capitano bianconero Goran Vujevic (2004-2005), e l’altro in panchina, il tecnico Nikola Grbic regista a Trento dal 2007 al 2009. Trento: Zygadlo-Nemec, Solè-Birarelli, Lanza-Kaziyski, Colaci (L). All. Radostin Stoytchev.  Perugia: De Cecco-Atanasijevic, Buti-Beretta, Fromm-Vujevic, Giovi (L). All. Nikola Grbic. Arbitri: Armando Simbari (MI) e Roberto Boris (PV).
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 17, 2015 13:30