Sir Perugia ospita Verona nell’Epifania di coppa

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 5, 2015 18:52
Fanuli Fabio (palla)

Fabio Fanuli (foto Michele benda)

È tempo della Del Monte Coppa Italia per la Sir Safety Perugia! Di nuovo in campo domani pomeriggio i block-devils, appena tre giorni dopo la sconfitta interna con Modena, per raggiungere il primo obiettivo stagionale. Sarà ancora il Pala-Evangelisti, con il suo calore ed il suo splendido tifo, lo scenario nel giorno della Befana, con fischio d’inizio della coppia arbitrale Cesare-Bartolini previsto per le ore 17,30, per la gara secca dei quarti di finale contro la Calzedonia Verona, quinta forza della Superlega alla fine del girone d’andata, subito dietro i bianconeri. È gara secca, senza possibilità di appello, quella che attende i ragazzi del presidente Sirci che giocano anche per riscattare la sconfitta di sabato e per portare il popolo perugino ancora una volta al Pala-Dozza di Bologna, sede della final-four della competizione dove si assegnerà la coccarda tricolore. Quel popolo perugino che certamente domani pomeriggio sarà per l’ennesima volta l’uomo in più per capitan Vujevic e compagni cercando con il proprio incitamento di aiutare i ragazzi in campo. Metabolizzato il ko di sabato, Grbic e la squadra scendono in campo decisi a tornare a conquistare il primo successo del 2015. Il tecnico serbo pare orientato a confermare la formazione con il ‘Boss’ De Cecco e Atanasijevic diagonale di posto due, Buti e Beretta coppia di centrali, Maruotti e Fromm martelli di posto quattro e Giovi libero. Con l’eccezione dell’assenta Tzioumakas, tutti a disposizione gli altri e pronti a dare il proprio contributo in un match che non concede seconde chance. Match che sarà per gli sportivi perugini anche l’occasione per dare il proprio contributo all’Associazione Avanti Tutta Onlus di Leonardo Cenci alla quale verrà devoluta una parte dell’incasso (tre dei tredici euro del costo del biglietto unico). Sarà partita dura, molto dura per la Sir. Al Pala-Evangelisti arrivano i veneti di coach Giani, formazione di elevato spessore tecnico e con il vento in poppa dopo il bel successo di tre giorni fa con Treia. L’indimenticato ex campione azzurro dovrebbe presentare al via l’esperienza di Coscione in cabina di regia con in diagonale il braccio armato ed il servizio in salto micidiale dello sloveno Gasparini. Al centro, confermati dallo scorso anno, l’australiano Zingel, uno spauracchio a muro, e l’azzurro Anzani, mentre in posto quattro brilla la stella dell’americano Sander con a fianco il belga Deroo. Il libero, alla sua terza stagione a Verona, è Pesaresi. Verona è formazione a ‘trazione anteriore’, con attacco, servizio e muro come punti di forza. Ai perugini il compito di limitare l’efficacia dei frombolieri avversari e di pungere al tempo stesso al servizio. Perché in palio c’è un biglietto per le finali! La presentazione della partita di Fabio Fanuli: «Quella di domani è la partita finora più importante di questa stagione perché ci dà la possibilità di accedere alla final-four di Bologna che rappresenta il nostro primo obiettivo stagionale. Abbiamo il vantaggio di giocarla in casa, ma contro un avversario a mio avviso ottimo e molto forte. Per questo sarà dura, soprattutto dal nostro punto di vista, perché abbiamo alcune cose da mettere a posto. È al tempo stesso subito l’occasione per un pronto riscatto dopo la sconfitta di sabato, anche se va detto che sono situazioni diverse perché quella di domani è una gara secca con dinamiche quindi diverse rispetto ad una partita di campionato. Ma vogliamo vincere e passare il turno». Sei i precedenti tra le due formazioni e finora sei i successi di Perugia che si è imposta due volte nella stagione 2012-2013 (3-1 in casa e 3-0 fuori), tre lo scorso anno (successo al tie break a Verona e doppio 3-0 al Pala-Evangelisti, sia in regular season che nei quarti di finale di coppa Italia) ed una quest’anno (3-1) nel match di Perugia del girone d’andata della SuperLega. Tre gli ex in campo, tutti nel roster di Perugia. Si tratta del centrale Simone Buti (2007-2008), del regista Adriano Paolucci (2002-2003) e dello schiacciatore Gabriele Maruotti (2006-2007). L’incontro tra Perugia e Verona sarà trasmesso domani in diretta radiofonica, con il via alle ore 17,30, su Umbria Radio (frequenze a Perugia 92.0 e 97.2), network radiofonico ufficiale dei Block Devils, con la radiocronaca a cura di Valentina Cardone. Perugia: De Cecco-Atanasijevic, Buti-Beretta, Fromm-Maruotti, Giovi (L). All. Nikola Grbic. Verona: Coscione-Gasparini, Zingel-Anzani, Sander-Deroo, Pesaresi (L). All. Andrea Giani. Arbitri: Stefano Cesare (RM) e Gianni Bartolini (FI).
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 5, 2015 18:52