Spoleto passeggia contro Orte

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 25, 2015 01:00
Miscione Mirko (muro)

Monini Spoleto a muro con Mirko Miscione

La Monini Spoleto è sempre più padrona del girone di serie B2 maschile. Non c’è scampo per il Volley Club Orte nell’ultima giornata di andata, i laziali cadono sotto i colpi di Lattanzi e compagni riuscendo a ‘giocarsela’ solo nella prima parte del secondo e del terzo set. Arriva così la dodicesima vittoria su altrettante gare disputate e una classifica che al giro di boa dice più otto sulla seconda (Montorio) a parità di match disputati. Contro i laziali rientra in sestetto capitan Lattanzi che agisce in diagonale con Garofalo. Battistelli e Miscione sono i centrali, Vanini il palleggiatore, Vigilante l’opposto e Cavaccini il libero. Il primo set non ha storia. I padroni di casa entrano in campo concentrati e determinati, dall’altra parte Orte è troppo timida e fallosa, al primo time-out tecnico la situazione è 8-1. Funziona bene il primo tempo di Vanini con Miscione e Battistelli, tanti punti arrivano dalla batteria dei centrali spoletini. Al secondo time out tecnico il gap permane (16-8), ma è dopo il rientro in campo, con i muri consecutivi di Garofalo e Miscione (20-10), che il set in buona sostanza finisce in una formalità. La musica cambia nel secondo parziale, dove gli ospiti sembrano aver superato i problemi di ‘sudditanza psicologica’ e giocano più a viso aperto, esaltandosi per altro in qualche bel recupero difensivo. Un attacco di Lattanzi da posto-due porta i locali avanti di uno al primo time-out tecnico, ma Orte rimane ‘aggrappata’ fino al 13-13. Il break degli oleari arriva in questo momento, lo apre Vanini con un tocco vincente di seconda e lo chiude un devastante Battistelli in primo tempo (18-14). Gli ospiti, perfettamente in partita fino a pochi istanti prima, si disuniscono un po’ e tornano a commettere falli ingenui. Gli arbitri ne fischiano due consecutivi ai loro danni permettendo l’allungo sul 21-17. Poi un muro di Miscione e un attacco a testa per Vigilante e Garofalo valgono il due a zero. La terza frazione si apre col primo tempo vincente di Musco, subentrato a Miscione, e con tre attacchi consecutivi a terra da parte di un ispiratissimo Garofalo. Un altro muro di Battistelli porta le squadre al primo time-out tecnico sull’8-4 in favore di Spoleto, ma quando il copione sembra ormai scritto arriva la reazione d’orgoglio di Orte che sfrutta un paio di errori altrui per rimettere in asse (15-15). Avanti al secondo time-out tecnico ci sono però ancora i padroni di casa grazie al primo tempo dell’inesauribile Battistelli. Da quel momento la Monini torna a macinare gioco. Prima Vigilante, poi Lattanzi da posto-due, infine il muro punto saltando in opzione di Garofalo per il 21-17. C’è tempo anche per l’ace piedi a terra di Musco che vale il 23-18, poi è ancora Garofalo, con un attacco violentissimo che si stampa quasi sui tre metri, a scrivere i titoli di coda. I biancoverdi mettono così un altro mattoncino sulla scaletta per la promozione in B1, giocando una gara non sempre al cento per cento ma nel complesso decisamente solida. Ora il campionato osserverà un turno di riposo prima dell’inizio del girone di ritorno, che per i ragazzi di coach Restani significherà un’altra gara casalinga, sabato 7 febbraio contro i marchigiani di Offida.
MONINI SPOLETO – VOLLEY CLUB ORTE = 3-0
(25-11, 25-19, 25-19)
SPOLETO: Garofalo 14, Vigilante 12, Battistelli 12, Miscione 6, Lattanzi 5, Vanini 3, Cavaccini (L), Musco 2, Trombettoni, Dordei, Di Renzo. All. Paolo Restani.
ORTE: De Carolis 9, Albani 7, Capoccioni 6, Serafini 4, Ceccobello 3, Madonna 1, Sgrazzutti (L), Ottaviani, Bondini, Facchini, Coluccia. All. Ruben Timpanaro.
Arbitri: Cristopher Binaglia e Marco Sgattoni.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 25, 2015 01:00