Un Cecina autorevole sgonfia la Floreale Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 18, 2015 11:59
Pani Giulia (schiaccia)

Floreale Perugia in attacco con l’opposta Giulia Pani

Il pronostico è stato rispetto. Floreale Perugia, dopo la bella vittoria di Riotorto, non è riuscita a ripetersi tra le mura amiche. Il calendario del resto, l’ha messa di fronte all’Acqua di Bolgheri Cecina, formazione che al Capitini ha dimostrato di valere l’alta classifica e i complimenti di chi, a ragione, la vede tra le favorite per la vittoria finale della serie B2 femminile. Che sarebbe stato un sabato difficile per le perugine, lo si è capito sin dal primo set. Sfascia e compagne sono andate pure avanti, ma con il trascorrere dei minuti nulla hanno potuto contro la forza d’urto delle toscane, che sotto rete difficilmente hanno perdonato. Note ancora più dolenti nel secondo parziale, con le locali distanti addirittura dieci lunghezze (16-6). L’attacco ospite ha funzionato a meraviglia, Genovesi e Verdacchi sono diventate implacabili, mentre dall’altra parte si sono rivisti i soliti problemi di ricezione. Sul due a zero chi si attendeva la conclusione naturale dell’incontro, si è dovuto però ricredere, perché le perugine hanno tirato fuori una terza frazione degna della squadra apprezzata la scorsa settimana. In cattedra sono salite Rossit e Pero, con il contributo di Simona Fiorucci. Un moto d’orgoglio, che non ha trovato però continuità. Anzi, nel quarto frangente le toscane hanno mostrato nuovamente i muscoli e non ha lasciato scampo. Nel finale, brutto infortunio per la perugina Zampini, che nel tentativo di evitare l’ultimo e decisivo punto ospite, ha rimediato una dolorosa distorsione al ginocchio destro, che la costringerà a qualche giorno di riposo e ad ulteriori accertamenti per escludere lesioni ai legamenti. «È una sconfitta meritata – ammette il tecnico biancorosso Massimo Braghiroli – perché Cecina ha dimostrato di essere una grande squadra e di attraversare un ottimo momento a livello di forma. Noi due set non li abbiamo praticamente giocati, rispetto a come avevamo preparato la partita. Ci siamo rifatti nel terzo, ma a quel punto una rimonta sarebbe stata davvero difficile, anche perché nel quarto siamo partiti male, con qualche errore di troppo».
FLOREALE PERUGIA – ACQUA DI BOLGHERI CECINA = 1-3
(15-25, 8-25, 25-18, 15-25)
PERUGIA
: Rossit 10, Pero 8, Fiorini 6, Sfascia 5, Pani 5, Bertinelli, Mastroforti (L1), Fiorucci 4, Zampini 1, Hromis, Crisanti. N.E. – Monti, Gliorio (L2). All. Massimo Braghiroli e Giovanni Piergiovanni.
CECINA
: Genovesi 16, Verdacchi 16, Zuanigh 12, Cecchi 9, Nelli 5, Buiatti 5, Sbrana (L), Paparelli 3. N.E. – Cavallini, Giacobbe. All. Luca Berti e Omar Berti.
Arbitri: Nicola Badolato e Gionata Spagnoletti.
FLOREALE (b.s. 9, v. 2, muri 4, errori 18).
ACQUA DI BOLGHERI (b.s. 8, v. 8, muri 8, errori 16).
(fonte Pallavolo Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 18, 2015 11:59