Una Monteluce col fiatone passa a Foligno

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 9, 2015 13:00
Piersanti Michele

Michele Piersanti

Pur cogliendo la prima storica vittoria al Pala-Paternesi contro una Italchimici Intersistemi Foligno molto determinata, nella undicesima giornata di serie C maschile la Monteluce Strike Team dimostra di non aver ancora smaltito il panettone consumato durante le ultime festività. Gli allenamenti a singhiozzo degli ultimi giorni, l’assenza di Schepers influenzato e le non buone condizioni fisiche di Servettini, contribuiscono non poco alla scelta dello starting-six iniziale da parte di coach Bellavita (Polidori-Tini Servettini-Magnino Piersanti-Antonelli). Parte comunque bene Monteluce che con gli attacchi da posto-quattro di Piersanti e Antonelli prende subito il largo. La ricezione dei padroni di casa è in difficoltà sul servizio di Piersanti e Tini comincia ad affondare i colpi (14-20). Dopo i muri di Magnino è Antonelli a scrivere il vantaggio. Secondo set che dopo l’equilibrio iniziale (6-6) vede Foligno prepotentemente protagonista soprattutto con il servizio di Fiori che crea uno strappo importante accentuato dagli errori in attacco dei disorientati perugini (15-7). L’ingresso in campo di Ferraro, Staccini e Bigini non riesce a scuotere lo Strike Team dal torpore e Foligno meritatamente guadagna il pareggio. Coach Bellavita ripresenta la formazione iniziale con Damiani al posto del malconcio Servettini; Piersanti e Antonelli sono al solito incisivi in attacco mentre Tini appare troppo timoroso. Il parziale, però, è marchiato a fuoco da Magnino che con i suoi quattro muri manda al comando la formazione perugina. Quarto periodo che vede ancora coach Bellavita cambiare, inserendo Staccini per Piersanti; il set inizia con un Tini che sembra sbloccarsi mentre Foligno si affida al giovane Pascolini (6-9). Entra Bigini per capitan Polidori e Monteluce si smarrisce con Fiori che diventa autentico protagonista (21-19). Lo Strike Team tenta la rincorsa ma Graziani chiude per la gioia dei falchetti. Nel tie-break Monteluce tenta subito la fuga con Polidori e Damiani (6-3) ma poi puntualmente dilapida i vari break conquistati. Nel finale è ancora il muro di Magnino a conquistare l’ultimo e decisivo break per la vittoria ospite. La gara, non bella in generale, è stata mal approcciata dalla formazione perugina che pur mantenendo la prima posizione da imbattuta, non riesce ad dimostrare la propria personalità con preoccupanti cali di tensione lasciando troppo spesso l’iniziativa a qualsiasi avversario. Nelle ultime sette gare restanti della stagione regolare, i ragazzi di coach Bellavita dovranno riuscire a dimostrare con continuità le importanti caratteristiche tecniche che li contraddistinguono, acquisendo consapevolezza nei propri mezzi e decisione nei momenti focali, per essere in grado di iniziare il finale di stagione nel migliore dei modi.
ITALCHIMICI INTERSISTEMI FOLGINO – MONTELUCE STRIKE TEAM = 2-3
(15-25 25-14 16-25 25-13 13-15)
FOLIGNO: Graziani 20, Fiori 15, Iaccarino 9, Pascolini 6, Monteneri 5, Mosconi, Cagnoni (L), Catarinelli, Piluso. N.E. – Bartolini, Crobeddu, Scarabottini. All. Roberto Ciotti.
MONTELUCE: Tini 14, Antonelli 11, Piersanti 11, Magnino 11, Polidori 7, Servettini 2, Cascianelli (L), Damiani 5, Staccini 3, Bigini 1, Ferraro. N.E. – Schippa. All. Andrea Bellavita.
Arbitri: Dario Privitera e Silvano Alunni.
ITALCHIMICI (b.s. 12, v. 3, muri 7, errori 24).
STRIKE TEAM (b.s. 15, v. 3, muri 22, errori 24).
(fonte Polisportiva Monteluce)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 9, 2015 13:00