Fortebraccio Perugia, resa al tie-break col Rivotorto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 28, 2015 15:00
Nanni Camilla (battuta)

Camilla Nanni in battuta

Si è concluso sabato scorso il girone di andata dei play-out di prima divisione femminile e dopo due vittorie consecutive, tra le mura amiche della palestra di Piscille, la Fortebraccio Perugia è stata fermata al tie-break dalla Sir UmbriaOro Rivotorto. Una gara molto sentita da entrambe le squadre che hanno dato vita a lunghi e vivaci scambi di gioco. Nel primo set le perugine partono spedite e si portano agevolmente in vantaggio fino al punteggio di 8-3. Le ospiti passata l’incertezza iniziale raggiungono le biancorosse (11-11) e con un buon gioco di squadra si portano in vantaggio. Al contrario le padrone di casa perdono la convinzione di potercela fare e lasciano chiudere il Rivotorto. Il secondo periodo di gioco è molto più combattuto, le due formazioni lottano alla pari fino al 22-22 mostrando entusiasmanti azioni. Nel finale tre errori banali delle padrone di casa permettono alle ospiti di raddoppiare il vantaggio. Quando ormai i giochi sembrano fatti, le ragazze di coach Arcangeli sorprendono le avversarie e il pubblico presente, in modo autoritario e con belle giocate mettono in ginocchio per ben due set le rivotortesi. Con una scatenata Eleonora Montagnoli, implacabile in attacco e vera spina nel fianco delle avversarie per tutto il match, Perugia si guadagna il tie-break. Ma nell’ultimo parziale le biancorosse spengono di nuovo la luce e Rivotorto ne approfitta per prendere un buon vantaggio. Inutile è la rincorsa finale della Fortebraccio, le ospiti guidate da capitan Rossastri non commettono errori e concentrate fino alla fine conquistano la vittoria. Positiva in ogni caso la partita per le fortebraccine che aggiungono un utile punto alla classifica. Al termine della gara l’alzatrice perugina Giorgia Cristofani ha dichiarato: «La squadra ha iniziato con un ritmo lento, non da vere pallavoliste. All’inizio eravamo rilassate e poco concentrate, poi tra le urla dell’allenatore e l’unione della squadra abbiamo deciso di scendere in campo con determinazione facendo vedere chi siamo realmente. Grinta e voglia di vincere ci hanno permesso di buttare a terra le avversarie nel terzo e quarto frangente lasciandole a punteggi molto bassi. Al tie-break è stata dura, siamo tornate in campo con lo stesso comportamento iniziale. Il time-out chiamato dal nostro allenatore ci ha permesso di rialzare la testa, ma era troppo tardi per contrastare le rivali. Il ritorno sarà diverso, conquisteremo noi la vittoria».
FORTEBRACCIO PERUGIA – SIR UMBRIAORO RIVOTORTO = 2-3
(18-25, 22-25, 25-10, 25-15, 10-15)
PERUGIA: Bulletta, Capezzali, Castellini, Cristofani, Cruciani, Materazzo, Montagnoli, Nanni, Poggianti, Duranti (L). All. Patrizio Arcangeli.
RIVOTORTO: Busti, Cardone, Casagrande, Cruciani, Martellini, Massimi, Ronchetti, Rossastri, Shahvandi, Pammelati (L). All. Andrea Piacentini.
Arbitro: Giovanni Catacchini.
Ilaria Cesaroni

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 28, 2015 15:00